Aperitivo a Grado

La 24×1 ora di Buttrio – 13/14 settembre

Ormai l’organizzazione della 24×1 ora di Buttrio è partita con il conto alla rovescia e si controllano gli ultimi particolari per una manifestazione che nei primi due anni ha veramente superato tutte le aspettative.
Quest’anno per la terza edizione le novità saranno tantissime, 2 ore prima della partenza ufficiale delle gare si svolgerà un’ora di camminata a passo libero a cui tutti sono invitati ed a cui seguiranno le premiazioni con un occhio di riguardo alle scolaresche ed alle famiglie partecipanti.
Altre novità di questa terza edizione sono la *12 ore non stop di basket* e la *24 ore di Bocce*, che ripete l’eseprienza dello scorso anno.
La 12 ore di basket è organizzata con l’aiuto del centro sportivo danieli e si svolgerà in contemporanea alle *24 ore di podismo* e alle 24 ore di bocce. Una prima esperienza che sicuramente richiamerà una quantità enorme di atleti visto che nella nostra regione questo sport è piuttosto seguito.
L’Associazione Bocciofila Buttrio invece organizza la sua 2° edizione della 24 ore (specialità volo) denominata “Memorial Renzo Paravano”.
Un modo per stare in compagnia e per condividere le finalità di tutte queste gare a cui voi tutti siete chiamati a partecipare.
L’utile quest’anno della manifestazione sarà utilizzato per l’acquisto di 8 letti attrezzati per la ‘Stroke Unit’ del reparto di Medicina dell’Ospedale di Palmanova (UD).
Per stroke unit si intende un reparto di 4-16 letti in cui i malati con ictus sono seguiti da un gruppo (team) multidisciplinare di infermieri, di tecnici della riabilitazione e di medici competenti ed esclusivamente dedicati alle malattie cerebrovascolari. Gli aspetti qualificanti delle stroke unit sono: la multiprofessionalità dell’équipe, l’approccio integrato medico e riabilitativo, la formazione continua del personale,l’istruzione dei pazienti e dei familiari.
Dall’analisi dei dati di 20 studi selezionati risulta che nelle strokeunit si previene una morte ogni 32 casi trattati, che un paziente in più ritorna a vivere a casa ogni 16 trattati e che un caso in più ogni 18 recupera l’indipendenza.
L’Unità per raggiungere i propri obiettivi, (riduzione della mortalità, delle complicanze e recupero funzionale), abbisogna anche di presidi con caratteristiche specifiche. Letti speciali sollevabili in altezza permettono agli operatori di svolgere al meglio le loro attività assistenziali. Le diverse articolazioni migliorano il confort del paziente favorendo il recupero funzionale.
Ed ecco perchè il 13 e 14 Settembre siete tutti invitati a Buttrio. Sevi piace correre oppure giocare a pallacanetro o bocce formate pure le squadre e iscrivetevi qui

Il record di 62 squadre dello scorso anno sicuramente sarà superato infatti ci sono già numerose iscrizioni fra cui l’Olimpia Terenzano che quest’anno avrà ben 3 formazioni e la riconferma degli “Odisti per Caso” di Mogliano Veneto, “Forza Federico” di San Giorgio di Nogaro, i “G.M. Udinesi” di Udine ed i “Desperados” di Monfalcone e molte altre ancora

 

Giulio Prest di Foxsport.it 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
498