Aperitivo a Grado

La fotostoria della tredicesima edizione di Sexto ‘Nplugged


La nota rassegna musicale nel borgo più sperimentale d’Italia ha chiuso col concerto dei Rhye una tredicesima edizione all’insegna del successo. Due esclusive nazionali, Piazza Castello affollata e raffinate scelte musicali. Gli organizzatori: “L’emozione di vedere e sentire tutta questa grande partecipazione e questo caloroso entusiasmo da parte del pubblico è per noi fonte di motivazione e orgoglio. Siamo già pronti a programmare la prossima edizione!”

Sexto ‘Nplugged, la rassegna musicale a Sesto al Reghena, nel friulano, lo scorso 7 agosto ha concluso coi concerti dei Rhye e dei Pick a Piper, altamente emozionale e suggestivo, la programmazione della sua tredicesima edizione, ed è tempo ora di bilanci.

Prima pura energia e sperimentazione con i Pick a Piper e a seguire Mike Milosh con la sua band ha rapito definitivamente il caloroso pubblico di Sexto con la sua voce sensuale, magistralmente accompagnata da una magica alchimia strumentale unica nel suo genere. Effetti visivi di luce e fumo a creare un’atmosfera intima e fiabesca, il concerto perfetto per concludere in bellezza quella che a detta degli organizzatori è stata l’edizione più partecipata e emozionante: “L’emozione di vedere e sentire tutta questa grande partecipazione e questo caloroso entusiasmo da parte del pubblico è per noi fonte di motivazione e orgoglio. Siamo già pronti a programmare la prossima edizione!”.

Quest’anno la “crew” di Sexto ‘Nplugged è riuscita ad aggiudicarsi ben due esclusive nazionali: Interpol il 26 giugno e la recente dei Rhye il 7 agosto, per lo stupore e la gioia dei migliaia di fans che hanno affollato Piazza Castello. Non solo. Ha portato sul palco di questo prezioso – e alternativo – borgo i tanto attesi Mogwai con il loro live di forte impatto e i Son Lux (lo stesso giorno c’erano anche i Pantha du Prince che purtroppo a causa del maltempo non hanno potuto completare l’esibizione). Ad ogni data è corrisposta una calorosa risposta di pubblico che ha affollato il prezioso borgo con entusiasmo e calore, proclamando così il successo di quella continua e profonda ricerca musicale che distingue Sexto ‘Nplugged da tutte le altre realtà festivaliere e che lo rende unico in Italia.

Sexto ‘Nplugged è la rassegna musicale che si svolge in estate a Sesto al Reghena, nel Pordenonese, in uno dei borghi più belli d’Italia. Fondata nel 2006 dall’Associazione Culturale Sexto, si è affermata negli anni per lo spessore delle proposte artistiche e per la volontà degli organizzatori di percorrere strade alternative che entrano in simbiosi col luogo dove si svolge la manifestazione, un suggestivo complesso abbaziale dell’VIII secolo. Numerosi gli artisti nazionali e internazionali che hanno calcato il palco di Sexto ‘Nplugged tra i quali Air, Antony and the Johnsons, St. Vincent, The War on Drugs, Belle And Sebastian, Einstürzende Neubauten, Goldfrapp e Apparat, e decine di migliaia le persone che hanno avuto modo di conoscere il festival, fulcro di attrazione turistica del territorio.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
417