Aperitivo a Grado

La Sagra delle Patate di Godia, dal 28 agosto 2015

Godia 2013
Gnocchi, frico, musica e fotografia: torna la Sagra delle Patate di Godia
Al via il 28 agosto la 39ma edizione: fino al 6 settembre, specialità enogastronomiche ed eventi culturali

E siamo a trentanove: dopo il successo del 2014, con oltre 17.000 porzioni di gnocchi distribuite, torna anche quest’anno la Sagra delle patate di Godia. Dal 28 al 30 agosto e dal 4 al 6 settembre, 200 volontari di ogni età cucineranno con maestria piatti a base non solo della rinomata varietà locale di patate – tra cui i celebri gnocchi lavorati a mano, con il sugo zucchine e speck come novità 2015 -, ma anche di carne rigorosamente “made in Fvg” dagli allevamenti di Corte Friulana: azienda che fornirà anche i premi della sempre apprezzata pesca gastronomica, insieme ad altre eccellenze quali Tosolini. Il tutto condito dai vini del Collio dell’azienda agricola Bodigoi Nicola e da birra pregiata: novità del 2015 è infatti la sezione dedicata alle birre artigianali. Oltre alla Chiara Pilsen e alla Rossa Vienna di Zahre, birrificio emblema di Sauris che da tempo partecipa alla sagra, saranno disponibili la pale ale Babèl e la ipa Hopfelia del birrificio Foglie d’Erba di Forni di Sopra e la ipa Victoria del Birrificio del Ducato (Parma). Prodotti dunque di alta qualità, offerti a prezzi a prova di crisi.

Godia 2013

Godia 2013

Godia 2013

Ma la Sagra di Godia non è solo enogastronomia: è infatti in cartellone un ricco programma di concerti, mostre, concorsi, laboratori e attività ricreative. Il centro parrocchiale – sempre aperto negli orari di sagra – ospiterà la mostra fotografica di Antonella Oliana e Angelo Salvin “Dentro le botteghe, oltre i mestieri” – che documenta il lavoro di dodici artigiani all’opera -, mentre sabato 29 alle 17.45 andrà in scena lo spettacolo di magia “Livio e le sue magiche valigie”. Domenica 30 verrà allestito dai ragazzi un mercatino di giocattoli, libri e fumetti usati, e sabato 5 alle 9 partirà la 16^ caccia al tesoro “Tra Godie e la Tôr”. Inoltre anche quest’anno verrà proposto il concorso fotografico rivolto a ragazzi e adulti, e quello di disegno per bambini. Spazio ai piccoli anche con “Stefi la truccabimbi”, che divertirà con i suoi colori e pennelli nelle due domeniche di sagra. Non può infine mancare il tradizionale concorso “La patata più pesante”, che anche quest’anno vedrà competere gli agricoltori locali con i loro capolavori di almeno 700g (premiazioni domenica 30 alle 11.45).

Assai ricco anche il panorama musicale: la serata di apertura è riservata alla band “Quella mezza sporca dozzina”, ma nelle varie giornate si passerà dagli spettacoli di danza di Victoria Danze, Funny Center e Azzurra Danze, alle serate danzanti con “Obiettivo Musica” e “Stefano e i Nevada”, al blues e rock della “Jimmy Barbiani Band”, alla voce e chitarra di Luca Moreale.

Da non dimenticare le celebrazioni religiose di domenica 6, sempre molto sentite e partecipate dalle comunità di Godia e Beivars: la messa in onore del patrono S. Antonio alle 10.30 sarà seguita dalla processione accompagnata dalla filarmonica di Povoletto, che si esibirà al termine in un piccolo concerto.

Godia

Godia

Godia

L’inaugurazione ufficiale, dopo l’apertura dei chioschi alle 17, si terrà venerdì 28 alle 19, alla presenza della autorità locali.

Ad organizzare la Sagra – con il patrocinio del Comune di Udine – sono le parrocchie di San Giovanni Battista di Godia e di San Giacomo di Beivars, insieme all’Asd Fulgor, il gruppo alpini, i donatori di sangue, il gruppo anziani, il gruppo giovani, e i comitati dei genitori della scuola d’infanzia Gabelli e della scuola primaria Mazzini.

La Sagra di Godia vi aspetta quindi da venerdì 28 a domenica 30 agosto e da venerdì 4 a domenica 6 settembre.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
833