Aperitivo a Grado

La stagione 2009/10 dell’ERT

ertNella stagione 2009/2010, due sono le grandi novità: l’ingresso nel circuito del Teatro Miotto di Spilimbergo e la possibilità – per la prima volta – di abbonarsi ai Percorsi, i viaggi tematici alla scoperta del teatro nel FVG.
Spilimbergo ha aderito con entusiasmo al circuito ERT e proprio in questi giorni il Direttore Renato Manzoni sta definendo gli appuntamenti della stagione con il Comune della destra Tagliamento: saranno 8 e si svolgeranno a partire dal mese di novembre. La presentazione avverrà nei prossimi giorni.
Da 5 anni l’ERT propone i “Percorsi”, delle macro-rassegne che si muovono trasversalmente all’interno del circuito seguendo criteri tematici. Ogni percorso è composto da 6 proposte per un totale di 24 spettacoli che toccano tutti i teatri ERT. Da quest’anno sarà possibile sottoscrivere, per ognuno dei 4 percorsi, un abbonamento a 5 spettacoli, scegliendoli tra i 6 proposti e, per ogni singolo appuntamento, tra le date disponibili.
Entrando nel dettaglio delle 4 rassegne tematiche, quest’anno ci sarà il consueto appuntamento con le produzioni nate nel Friuli Venezia Giulia, con il musical “Metti in salvo il tesoretto” prodotto dagli Artisti Associati di Gorizia e interpretato da Gianrico Tedeschi; lo Stabile del FVG sarà rappresentato da “To be or not to be” con Giuseppe Pambieri e Daniela Mazzuccato e “La notte dell’angelo” di Furio Bordon; non mancherà il CSS Teatro Stabile d’innovazione del FVG con “Forest” del Teatro Incerto; “Capriole in salita”, dal romanzo di Pino Roveredo, è una coproduzione La Contrada di Trieste e CSS; mentre l’ultima proposta è “Tingeltanz”, le folli serate del Pupkin Kabarett in trasferta dalla storica sede del Teatro Miela di Trieste.
Per il percorso dedicato al Classico, andranno in scena Pirandello, Molière, Goldoni, Cechov e Shakespeare. Il premio Nobel siciliano godrà di due rappresentazioni: “Il giuoco delle parti” con Geppy Gleijeses e i “Sei personaggi in cerca d’autore” con Giulio Bosetti. Carlo Cecchi proporrà il “Tartufo” di Molière, mentre il duo Elena Bucci e Marco Sgrosso darà vita ad una versione originale, come è suo costume e cifra stilistica, della “Locandiera” di Goldoni. Alessandro Haber, dopo aver affrontato Anton Cechov in “Zio Vanja”, sarà il protagonista di “Platonov”, mentre c’è grande attesa per “La bisbetica domata” tutta al femminile con Natalino Balasso unico uomo in scena.
Si potrà viaggiare in regione anche …con il sorriso, è questo il titolo del percorso dedicato alla commedia. Da un ritorno alle origini di Zuzzurro & Gaspare con il loro “Non c’è più il futuro di una volta” si passa alla commedia nera “Col piede giusto” interpretata da Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey, poi ancora “I 39 scalini”, un thriller di Alfred Hitchcock divenuto macchina per risate con Nini Salerno, Roberto Ciufoli, Barbara Terrinoni e Manuel Casella; Maurizio Micheli e Tullio Solenghi spiegano a modo loro che “Italiani si nasce”, mentre Ottavia Piccolo sarà la splendida protagonista de “La commedia di Candido”. Infine, un viaggio oltreoceano per la “Cena a sorpresa” di Neil Simon.
L’ultimo percorso, che si svolgerà interamente nel 2010, è appannaggio delle donne. Si comincerà con Angela Finocchiaro alle prese con la scrittura di Stefano Benni in “Mai più soli”; torneranno “Le Galline” Katia Beni, Sonia Grassi e Erina Maria Lo Presti; 8 donne saranno protagoniste dell’adattamento di un romanzo di Carlo Fruttero: “Donne informate sui fatti”; “La Badante” Ludovica Modugno calcherà nuovamente i palcoscenici ERT dopo il successo del 2008/2009; e un’amica del circuito, Lella Costa, proporrà il suo ultimo monologo “Ragazze”. Chiuderà il percorso Laura Curino con “Il signore del cane nero”, lavoro sulla vita e l’opera di Enrico Mattei.

I Percorsi rappresentano solamente un’opportunità in più che l’ERT offre al pubblico. L’intera offerta delle stagioni anche quest’anno è molto più vasta e articolata ed è pensata per soddisfare i gusti del pubblico. Partendo dai numeri, nel 2009/2010  gli spettacoli circuitati nelle rassegne di prosa saranno 85 (contro i 79 della stagione scorsa), per un totale di 172 giornate recitative (le stesse dell’anno scorso).
Alle 22 stagioni – Artegna, Camino al Tagliamento, Casarsa della Delizia Cividale del Friuli, Colugna, Codroipo, Cordenons, Gemona del Friuli, Grado, Latisana, Lestizza, Maniago, Monfalcone, Palmanova, Pontebba, Premariacco, Sacile, San Daniele del Friuli, San Vito al Tagliamento, Tolmezzo, Zoppola e la new entry Spilimbergo – vanno poi aggiunte le oltre 30 repliche di Teatro in Collina, la rassegna di compagnie amatoriali realizzata congiuntamente alla Comunità Collinare del Friuli Venezia Giulia, e i 36 appuntamenti con la rassegna per famiglie Piccolipalchi per un totale di oltre 230 repliche, il 35% delle quali prodotte da compagnie del Friuli Venezia Giulia.

Entrando nel dettaglio delle proposte, anche per la nuova stagione tutti i generi saranno rappresentati: classico, operetta, teatro di narrazione, commedia, comico, musical…

Gli spettacoli che l’ERT proporrà in esclusiva regionale nei suoi teatri anche quest’anno sono molti. Ai già citati “Cena a sorpresa”, “Col piede giusto”, “Donne informate sui fatti”, “La locandiera” (presenti nei Percorsi), vanno aggiunti “I giganti della montagna” di Pirandello, pièce diretta ed interpretata da due cultori e conterranei del genio siciliano quali Stefano Randisi ed Enzo Vetrano (già ospiti nelle scorse stagioni con “L’uomo, la bestia e la virtù” e “Pensaci, Giacomino!” dello stesso autore), “Il misantropo” di Molière nell’adattamento e regia di Mario Perrotta (Perrotta sarà protagonista, sul palco, in “Prima Guerra”) il nuovissimo (debutterà a Roma nel marzo 2010 e arriverà in regione immediatamente) “Non c’è tempo, amore” con la collaudata coppia Amanda Sandrelli – Blas Roca Rey, “Trenta” con Giobbe Covatta e il teatro civile “XL Extra Legem” con il giudice Bruno Tinti.
Un capitolo a parte meritano due spettacoli molto attesi: “Oscuro e la Strega”, musical che aprirà le stagioni di Cividale, Sacile e Latisana, con la superstar Gio’ Di Tonno e “Pier Paolo Pasolini… me ne vado”, che inaugurerà la stagione del Teatro Pasolini di Casarsa della Delizia e sarà arricchito da una Tavola Rotonda promossa da Comune, Centro Studi Pasolini ed ERT.

Per quanto concerne, invece, le riprese di spettacoli di grande successo nei teatri italiani nella scorsa stagione, ricordiamo, tra le molte proposte, “Escamot, la meravigliosa arte dell’inganno” con il mago Bustric, “La macchina del capo” con Marco Paolini (protagonista anche di un reading sulla figura e l’opera di alcuni poeti veneti in “Par vardar” e ospite delle celebrazioni dell’8° Reggimento Alpini a fine settembre con una versione ad hoc del suo “Sergente”, tratto da Mario Rigoni Stern), il toccante “Honour” con Paola Pitagora e Roberto Alpi, “La sirena” tratto dal racconto “Lighea” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa con Luca Zingaretti, “Michelina” con Maria Amelia Monti, “Orson Welles’ Roast” con Giuseppe Battiston.

Grande attenzione, come detto, è stata riservata alle produzioni nate in Friuli Venezia Giulia. Oltre ad aprire i propri teatri alle Compagnie riconosciute dal Ministero per i Beni e le attività Culturali come il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia (“La notte dell’angelo”, “Vita di Galileo”, “To be or not to be”), il CSS Teatro Stabile d’Innovazione del FVG (“Forest” e la coproduzione “Capriole in salita”), la Contrada – Teatro Stabile di Trieste (“Capriole in salita”, “Italiani si nasce”, “Remitur”) e gli Artisti Associati di Gorizia (“Metti in salvo il tesoretto” e “Non c’è più il futuro di una volta”), l’ERT ospiterà anche le produzioni di molte altre realtà regionali: l’Academia de gli Sventati con “Portare”, testo di Carlo Tolazzi, i Trigeminus con “SOS”, la Cooperativa Bonawentura con “Tingeltanz”, la Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe con “Pene d’amor clandestino”, il nuovo spettacolo dell’Associazione Grado Teatro, il Teatro Club Udine con le “Particelle” di Piero Sidoti e la ripresa di “Indemoniate”, e il Teatro della Sete con “Assedio”. “E’ nostra ferma volontà – spiega in proposito Manzoni – promuovere chi produce cultura nella nostra regione e con i fatti lo stiamo dimostrando. Ci fa piacere, inoltre, ospitare chi da qui è partito ed ha avuto successo come Giuliana Musso, in scena con “Tanti Saluti”, Giuseppe Battiston con “Orson Welles’ Roast”, Marta Cuscunà, giovane vincitrice del Premio Scenario Ustica con “È bello vivere liberi” e i Papu”.

Ma oltre alle 22 stagioni, l’ERT dedica grande impegno e risorse per i più piccoli attraverso il Progetto Teatro&Scuola, attivo da 22 anni e diventato un esempio in tutta Italia per organizzazione, qualità delle proposte e capillarità d’intervento, e la rassegna per famiglie della domenica pomeriggio “Piccolipalchi”. Teatro&Scuola ha l’obiettivo di educare il pubblico, in particolare i bambini, allo spettacolo dal vivo. Tutte le attività  – laboratori (verranno presentati in una due giorni di seminari e approfondimenti dedicata agli insegnanti i prossimi 28 e 29 ottobre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine), spettacoli, progetti speciali, mostre interattive, trasmissioni radiofoniche e televisive – verranno illustrati con una conferenza stampa in gennaio, quando l’attività entrerà nel vivo. Infine, da quattro stagioni l’ERT ha ideato un circuito dedicato alle famiglie, “Piccolpalchi”, che continua a crescere e quest’anno offrirà ben 12 rassegne (Aquileia, Artegna, Casarsa della Delizia e Valvasone, Codroipo, Gemona, Lestizza, Monfalcone, Orsaria di Premariacco, San Vito al Tagliamento, Tolmezzo, Zoppola e tre appuntamenti nei teatri del Collinare) nelle quali, nei pomeriggi domenicali, andranno in scena le più premiate e apprezzate compagnie di Teatro Ragazzi italiane e regionali. “Piccolipalchi” si propone di avvicinare le famiglie al Teatro, per permettere al pubblico di domani di cominciare a rapportarsi al linguaggio e alle regole del Teatro. Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma definitivo che sarà consultabile sul sito internet www.ertfvg.it dal quale sarà anche possibile scaricare il depliant illustrativo.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
384