Aperitivo a Grado

FOTO: La Juve di misura sull’Udinese 1-0

facebook

juve 04
Niente da fare per una discreta e ordinata Udinese contro la Juventus che ha la meglio grazie a una rete al 5° del secodno tempo realizzata da Fabio Grosso su un cross basso centrato da Caceres

Marino recupera Isla e Floro Flores e schiera una squadra inedita con il 451 con Isla esterno sinistro e Lodi esterno destro. La Juve mette Giovinco assieme a Diego e Camoranesi a sostenere Amauri. A centrocampo Sissoko parte dalla panchina con la conferma di Poulsen.

La Juve domina il possesso palla ma non riesce a rendersi molto pericolosa se non in un occasione con Amauri che solo a due metri da Handanovic devia proprio fra le braccia del portiere sloveno. La juve macina gioco senza essere particolarmente efficace. Nella ripresa una lancio illuimnante di Poulsen trova Caceres che mette in mezzo di prima intenzione anticipando Lukovic; in mezzo l’altro terzino bianconero, Grosso, devia anticipando Basta, rivedibile nell’occasione. Marino cambia le carte togliendo Lodi e inserendo il giovane e atteso Romero, schierato punta a sinistra mentrre Isla fa l apunta di destra. L’Udinese produce il massimo sforzo senza però impensierire mai Buffon, se non con un tiro dalla distanza di Floro Flores,  lasciando qualche spazio in più alla Juve che ha sostituito Giovinco con Del Piero e Melo con Sissoko; i friulani però non rischiano mai particolarmente sui contropiedi juventini. Nel finale Sammarco rileva Inler e a 5 minuti dalla fine Corradi sostituisce Isla. Al 92 l’Udinese sfiora l’impresa con una azione confusa inarea che si cnoclude con un tiro sporco di Zapata che finisce fra le braccia di Buffon. Finisce così. L’Udinese rimane a 15 punti a tre distanze dal gruppone delle quattro terzultime. Sabato in anticipo alle 18  arriva il Livorno degli ex Cosmi e Candreva; se non è un’ultima chiamata per Marino poco ci manca. Una vittoria rilancerebbe i bianconeri verso una situazione più tranquilla e riavvicinrebbe gli uomini di Pozzo alla zona Europa distante 6 punti. Se sabato non verrano i tre punti sarà necessario cambiare obiettivi e soprattutto mentalità. Sabato prossimo sarà recuperato Di Natale, squalificato contro la Juve, ancora fermi sicuramente Pepe e Sanchez che si rivedranno a dicembre inoltrato o forse a gennaio, quando invece partirà per la Coppa d’Africa Asamoah

In settimana inoltre l’Udinese conoscerà la prossima avversaria di Coppa Italia che uscira dalla sfida secca fra Atalanta e Lumezzane. I friulani entreranno nella competizione nel turno successivo affrontando in trasferta la vincente in una data da stabilire fra il 10 eil 15 dicembre e il 13 gennaio

juve03juve05juve06juve07juve08juve09juve10juve11juve12juve13juve14juve 01juve 04

248