Aperitivo a Grado

LAVORO: Maico cerca personale a Gemona del Friuli

facebook

Sale a 24 il numero dei centri otoacustici Maico con la nuova apertura a Gemona del Friuli. Sono trascorsi oltre 45 anni da quando Raffaele Marchesin aprì le prime sedi Maico in Friuli Venezia Giulia a Udine e Trieste. Quasi mezzo secolo in cui l’azienda è cresciuta contando oggi 24 Centri tra il Fvg e il Veneto e 120 tra dipendenti e collaboratori che fanno di Maico un’azienda leader nella distribuzione di protesi acustiche. “Nessun segreto per questo successo – spiega Walter Marchesin oggi titolare dell’azienda –  abbiamo saputo cogliere le potenzialità che la moderna tecnologia offre nel campo delle protesi acustiche, ma soprattutto dedichiamo grande attenzione ai nostri assistiti”. Professionalità, disponibilità e profili altamente qualificati accompagnano, infatti, l’indiscussa qualità dei dispositivi audio protesici contro la sordità.

La filosofia che contraddistingue l’azienda è fornire assistenza qualificata e soluzioni ai problemi dell’udito. Innovazione e la persona al centro sono le parole d’ordine che continuano a far crescere l’azienda, pronta ad aprire nel 2020 altri 4 Centri. Una crescita che consente di creare anche occupazione sul territorio e oggi Maico cerca nuove unità di personale, “servono persone qualificate e dedite a questo lavoro – aggiunge Marchesin – qualità non facili da trovare ma fondamentali quando ci si trova di fronte a persone, soprattutto over, con una problematica come quella della perdita dell’udito”.

Marchesin guarda anche oltre i numeri dando all’azienda un’impronta anche sociale. Testimonial ma soprattutto amici come Dalila Di Lazzaro, Mal, Nino Benvenuti e Arrigo Cipriani sono al fianco di Maico nelle campagne di sensibilizzazione sui problemi dell’udito e sulla prevenzione.

630