Aperitivo a Grado
facebook

nicolas rosan

Nicolas Rosan, cantautore friulano di Spilimbergo alla fine del 2008 ha scritto e composto la canzone “Eluana”. L’arrangiatore del suo brano è Raffaele Chiatto, il chitarrista di Povia. Caso insolito è che Povia presenta quest’anno a Sanremo 2010 una canzone su Eluana. Nicolas dopo aver ottenuto il placet di Beppino Englaro presenta il suo brano che canta la sofferenza di Eluana e la sua volontà di essere lasciata andare e date le circostanze esce con il cd mesi prima del previsto

Queste le parole di Nicolas “quando ho sentito che Povia andava a Sanremo con una canzone su Eluana a febbraio, abbiamo deciso di farla uscire anticipatamente a fine gennaio. Io la canzone di Povia non l’ho sentita, mi è stato riferito da Povia che la canzone non è uguale, è come sentire Nirvana e Battisti. Io non la conosco e non ho idea se c’entri nulla con la mia, ma la coincidenza certo è strana. Però io presentai il mio progetto ai musicisti e al manager che oggi seguono Giuseppe Povia. La mia canzone è stata appoggiata dall’associazione ‘per Eluana’ ed ha avuto il consenso di Beppino Englaro.  Io per pubblicare la canzone ho voluto aspettare che si calmassero le acque, per una questione di rispetto della famiglia. Ora che Povia porta a Sanremo questa canzone tutto il progetto Eluana perderà sicuramente il valore e la visibilità che avrebbe meritato”


Povia interpellato da Adnkronos lamenta di essere vittima di diverse persone in cerca di pubblicità: “Non conosco questo brano e non so niente di questa storia. Raffaele Chiatto è semplicemente il mio chitarrista. E con questo? Su Eluana saranno state scritte mille cose. Sai quante volte ho pensato sentendo un brano di un collega: ‘c’avevo pensato prima io a fare un pezzo su questo’. Ma non mi sono mai sognato di dire che l’idea di un brano altrui era mia. Questo mi sembra solo un tentativo di farsi pubblicità”, conclude il cantante.

QUESTA LA CANZONE DI NICOLAS ROSAN – ELUANA

Il testo di Nicolas Rosan

Io sto pensando ancora/immobile per ora/distesa sopra questo letto povera me/la notte si avvicina/è quasi domattina/queste lenzuola troppo bianche sopra di me/parlare più non posso/toccarti non riesco/fatti bastare questo sguardo spento/ma perché non vuoi che me ne vada adesso/la pietà, se sarà, sarà per me un successo/io vivrò aldilà di questo mio tormento/correrò libera e così guarirò. Tesa come un violino/mi lavano il viso/questa esistenza buia è priva di dignità/non voglio più nessuno/non voglio vivere/è questa legge che non va aiuto papà/Eluana è il mio nome/vorrei poter gridare/e rotolare ai confini di questa realtà”

Nicolas Rosan si esibirà in concerto il 30 gennaio 2010 al Visionario

nicolas rosan 2

737