Aperitivo a Grado

Le Friulane a Miss Italia nel Mondo

missitaliamondo.jpgConosciamo meglio le 5 ragazze di origine friulana che partecipano alla finale di Miss Italia nel Mondo (concorso di bellezza riservato alle ragazze di origine italiana residenti all’estero) Le 50 finaliste sono a Jesolo, dove il 24 giugno si svolgerà la serata finale, presentata da Caterina Balivo in diretta su Rai Uno. Seguono Foto e dettagli Ecco le cinque miss di origine friulana

Aspettiamo di leggere i vostri commenti. Per chi tiferete ?

13. MISS ITALIA BOSNIA ERZEGOVINA– DIANA KURTOVIC
mf-13-bosnia-erzegovina.JPG
È nata a Foca il 14 maggio 1991. Alta m. 1.76, ha capelli e occhi marrone.
Studentessa in ragioneria al secondo anno, sogna un futuro da modella. Ha due fratelli, Igor e Yasko. I suoi genitori sono divorziati (il papà per questo vive in Francia). Deve le sue origini italiane al ramo materno della sua famiglia: la nonna era di Trieste, mentre alcuni zii vivono in Basilicata e a Treviglio (BG). È già stata in Italia: conosce molto bene infatti la nostra lingua e la nostra cultura. Ha sempre seguito i concorsi di Miss Italia e di Miss Italia nel Mondo in tv – “sembrano un sogno e ora lo vivo anch’io, dice – guardo “X-Factor” di Simona Ventura e ascolto la musica di Eros Ramazzotti e Laura Pausini. Il modello al quale mi ispiro è mia mamma: ammiro la sua forza e vorrei essere come lei”.

22. MISS ITALIA CANADA – STEFANIE ROSE MASOTTImf-22-canada.JPG
È nata a Windsor, in Ontario, il 5 agosto 1986. Capelli castani e occhi azzurri, si è diplomata al Liceo della Comunicazione e ora studia Psicologia all’Università di Windsor. Vorrebbe diventare giornalista e intanto lavora come cameriera. Ha due sorelle: Daniela, la maggiore, e Giulia. Il padre David è canadese, mentre la mamma Vincenza ha origini nelle città di Udine e di Bari. Lei stessa ha visitato l’Italia, anche Venezia.
“Partecipo a questo concorso – dice Stefanie – per dimostrare che, nonostante io sia nata in Canada, sono stata cresciuta con i valori e le credenze della mia famiglia e della cultura italiana. Mi aspetto di fare tante nuove esperienze e di conoscere persone provenienti da ogni parte del mondo. Sarebbe una gran bella opportunità visitare l’Italia, ricordando questo episodio per sempre.”
Tra i suoi hobby ci sono i viaggi, il ballo e il pianoforte. Sogna di diventare una donna indipendente, di successo e dedita al lavoro. Per questo ammira Sandra Pupatello, ministro dello Sviluppo Economico e del Commercio in Ontario.
Occasionalmente la sua famiglia segue il programma italiano “C’è posta per te”.
Ricorda con amarezza ed emozione un viaggio fatto nella Repubblica Domenicana. “Decidemmo di dirigerci nella zona più povera della città e prestare soccorso ai bambini, distribuendo loro alcuni giochi. Si creò subito un’indescrivibile confusione, ma non dimenticherò mai le emozioni negli occhi di quei bambini poco fortunati. Rappresentare l’Italia – dentro e fuori il mio paese – dice lei pensando al concorso, mi onorerebbe molto. Poi, è l’unica vera possibilità di farsi vedere da milioni di persone e sfilare in passerella . Conosco l’Italia e le sue bellezze: se sceglierete me, farò in modo che la cultura italiana venga abbracciata da ogni Paese della terra”.

24. MISS ITALIA CROAZIA – MARJANA TOMIC
mf-24-croazia.JPG
È nata a Rijeka-Fiume il 24 gennaio 1985. Alta m. 1,78, ha capelli e occhi marroni.
Lavora come manager del turismo, ha un fratello e i genitori, Danijel e Lidija, sono croati.
Parla italiano, inglese e tedesco e le piacerebbe dirigere un hotel. Definisce il concorso una simpatica esperienza e – dice – potrei vincere perché sono genuina e in grado di rappresentare l’italianità nel mondo. Nel suo Paese sono molto conosciuti Monica Bellucci, Laura Pausini ed Eros Ramazzotti.

46. MISS ITALIA GRAN BRETAGNA – CRISTINA BARBATO
mf-46-gran-bretagna.JPG
È nata a Swindon Wiltshire il 2 agosto 1985. Capelli e occhi marrone, Cristina è studentessa di Strategic Business Management. Intanto fa la consulente finanziaria per la casa Intel. Mamma Maria e papà Mario sono rispettivamente originari di Sora (Frosinone) e Baselice (Benevento) “Mi tengo in forma andando in palestra, ballando e giocando a tennis”.
Cristina crede che partecipare al Concorso significhi vivere appieno questa esperienza, fatta di nuove persone e di nuovi modi di concepire la moda. “Il mio paese non ha mai vinto e vorrei rappresentarlo io”. “Amici”, “Uomini e Donne” e “Miss Italia” piacciono alla candidata dell’Inghilterra, che stravede anche per Anna Tatangelo.
Miss Gran Bretagna ricorda e racconta – ridendo – un viaggio in Italia, quando la sua famiglia perse i bagagli, rimanendo per un po’ di settimane senza vestiti, in occasione del matrimonio del fratello, avvenuto a Roma.

4. MISS ITALIA LUSSEMBURGO – LAURA DI RONCO
mf04lussemburgo.JPG
È nata in Lussemburgo il 18 maggio 1989. Alta m. 1,72, ha capelli castano chiaro e occhi marroni.
Studia Economia e Commercio e ha un fratello, Ivo. Parla l’italiano, il lussemburghese, il francese, il tedesco e l’inglese. Adora cucinare ogni tipo di pasta e, tra i dolci, il tiramisù.
Suo padre Claudio è di origine friulana (Rivo di Paluzza, in Carnia), mentre la mamma Tiziana (che Laura ammira tantissimo e vorrebbe essere come lei) ha origini umbre (Foligno). È già stata in Italia però da piccolissima, studia danza classica e moderna e il suo sogno è quello di eguagliare la carriera dell’italiana Eleonora Abbagnato, etoile dell’Opera di Parigi.
Partecipa a Miss Italia nel Mondo perché le piace l’idea di sfilare con abiti bellissimi e mettersi alla prova: “stare sul palco – dice Laura – insieme a coetanee di culture diverse ma con gli stessi obiettivi è sicuramente un’esperienza magica”. E aggiunge: “mi aspetto di vincere o di avvicinarmi il più possibile al titolo, incominciando cos’ una nuova vita nello spettacolo come ballerina o modella”.
I personaggi sportivi italiani più conosciuti sono Marco Pantani e Fabio Cannavaro. Tra i cantanti, Zucchero. Per lei la tv italiana è fatta dai game show di Flavio Insinna e di Carlo Conti.
Ricorda con il sorriso un episodio accaduto quando aveva 12 anni: “allora ho vinto il campionato di Lussemburgo di ginnastica artistica. Oggi la stessa emozione l’ho provata quando mi hanno eletto al concorso. Ho una personalità semplice e solare – conclude Laura – e mi sento italiana al 100%. Bastano queste caratteristiche per vincere?”.

Fonte: Ufficio Stampa Miss Italia

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.390