Aperitivo a Grado

Le Voci dell’inchiesta 2011 – Programma

facebook

voci-inchiestaDopo i successi delle prime quattro edizioni, torna da mercoledì 13 a domenica 17 aprile 2011 a Pordenone il festival fuori dal coro “LE VOCI DELL’INCHIESTA”, organizzato da Cinemazero con l’Università degli studi di Udine (e realizzato con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività culturali-Direzione generale cinema, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone, Coop Consumatori NordEst, Arpa FVG-LaREA): un progetto di Marco Rossitti, che firma anche la direzione artistica, con il coordinamento di Riccardo Costantini.
Il festival, unico nel suo genere a livello nazionale, riunirà anche quest’anno a Pordenone maestri e protagonisti odierni dell’inchiesta, con registi, giornalisti, direttori di testata ed esperti, film pluripremiati e in anteprima che affronteranno i molti temi in palinsesto, tutti di strettissima attualità.

Tutti gli eventi si svolgeranno a Cinemazero-Aula Magna Centro Studi (tranne dove diversamente indicato)
MERCOLEDI 13 APRILE
Ore 9.00: L’inchiesta partecipata: le tecniche e gli strumenti del giornalismo cinematografico nella forma breve del web. Workshop con Elisa Grando (Il Piccolo e Ciak) ed Enrico Marchetto (Docente di Sociologia dei Consumi presso IULM).

Ore 11.00: Legalità e rifiuti. Semplici scelte, grandi cambiamenti
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Proiezione di Valledora – La terra del rifiuto (di Matteo Bellizzi, 2009), alla presenza dell’autore. Interviene Stefano Scorzato, portavoce di Libera per il Friuli.

Ore 14.00: Storie dell’emigrazione (di Alessandro Blasetti, 1972), prima puntata.
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 15.00: Hacker: libertà digitali e resistenza elettronica
SEZIONE: Legality Coop/A Scuola di legalità
Interviene Giovanni Ziccardi (Professore Associato di Informatica giuridica, avvocato, giornalista pubblicista e scrittore).

Ore 16.30: I televisionari. Quando in Italia la tv era libera (di Lorenzo Pezzano, 2010).
Interviene Bruno Voglino (uno dei più grandi scopritori di talenti della Rai a partire dagli anni Sessanta).

Ore 18.00: Organizzare il coraggio. Una vita contro la ‘ndrangheta
Incontro con Pino Masciari, imprenditore che ha trovato il coraggio di ribellarsi alla criminalità organizzata.

Ore 20.45: Cerimonia di apertura della V edizione del festival Le voci dell’inchiesta
A seguire, Ricomincio dal tre. Serata in onore di Angelo Guglielmi
Intervengono Angelo Guglielmi, Paolo Ruffini, Nino Criscenti, Bruno Voglino.

Ore 22.00: Speciale Haiti. Proiezione in anteprima nazionale di Collera (Silvestro Montanaro, 2011), alla presenza dell’autore.
SEZIONE: Omaggio a Rai Tre
Interviene Roberto Dell’Amico (Primario del reparto di Pediatria dell’ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Pordenone e Direttore sanitario dell’ospedale pediatrico “Saint Damien” di Haiti).

GIOVEDI 14 APRILE

Ore 9.00: L’acqua come diritto.
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Interviene Raffaella Cavallo, del Centro Volontariato Internazionale, Campagna per l’acqua libera. Proiezione di tre cortometraggi: Au centre de la terre des puits et des hommes (girato in Niger da Ingrid Paletta, 2008), Acqua bene comune (girato in Perù da Patricia Wiese, 2009), Be Water, my Friend (girato da Antonio Martino, Uzbekistan, 2009)
Ore 11.00: Incontro con Pino Masciari, conduce Silvia Moras, Mediateca Cinemazero
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Proiezione di Storie di resistenza quotidiana (di Paolo Maselli e Daniela Gambino, 2010), alla presenza degli autori.

Ore 14.00: Storie dell’emigrazione (di Alessandro Blasetti, 1972), seconda puntata.
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 15.30: Gibellina, il terremoto (di Jörg Burger, 2007). In collaborazione con l’associazione La città complessa.
SEZIONE: L’Italia vista da fuori
Introduce Giovanni De Roia (architetto)

Ore 16.45: Armadillo (di Janus Metz, 2010), ambientato in una base del contingente danese in Afghanistan. Tutto quello a cui assistiamo è terribilmente reale: una testimonianza devastante che non giudica mai ma mostra tantissimo, e che in Danimarca si è trasformata in uno scandalo politico nazionale. ). Ha vinto il premio la “Semaine de La Critique” al Festival di Cannes 2010.

Ore 18.30: Apocalisse nel deserto (di Werner Herzog, 1992)
SEZIONE: Oro nero

Ore 20.45: Proiezione di tre film a tema, N.U. – Nettezza urbana (di Michelangelo Antonioni, 1948), Plastic Bag (di Ramin Bahrani, 2009) e Garbage Dreams (di Mai Iskander, 2009).
SEZIONE: Rifiuto: da locale a globale
A seguire La conversione ecologica, incontro con Guido Viale, Katia Le Donne e Daniele Della Toffola.

Ore 23.00: Exodus. Finding Shelter (di Tommaso D’Elia e Silvia Bonanni, 2011). La storia del più famoso festival reggae d’Europa, il Rototom Sunsplash.

VENERDI 15 APRILE

Ore 9.00: Proiezione in anteprima nazionale di If a Tree Falls. A Story of the Earth Liberation Front (di Marshall Curry, 2010), in occasione dell’Anno Internazionale delle Foreste. Ha vinto il premio per il miglior montaggio al Sundance Festival 2011.

Ore 10.30: Hacker Republic
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Tavola rotonda fra tre esperti per fare il punto sulla “questione” hackers. Con Fabio Ghioni, Andrea Sirotti Gaudenzi e Roberto Reale.

Ore 14.00: Storie dell’emigrazione (di Alessandro Blasetti, 1972), terza puntata.
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 15.30: Nero Petrolio (Roberto Olla, 2010), alla presenza dell’autore.
SEZIONE: Oro nero
A seguire proiezione di La notte quando è morto Pasolini (di Roberta Torre, 2009)

Ore 17.00: Qui finisce l’Italia (di Gilles Coton, 2010), alla presenza dell’autore.
SEZIONE: L’Italia vista da fuori

Ore 18.30: Petropolis. Aerial perspectives on the Alberta tar sands (di Peter Mettler, 2009).
SEZIONE: Oro nero

Ore 20.45: Proiezione in anteprima nazionale di Six Billion Others – Sei miliardi di altri (a cura di Sveva Sagramola, storica conduttrice di Geo&Geo, 2011), alla presenza dell’autrice.
SEZIONE: Omaggio a Rai Tre

Ore 22.00: Proiezione in anteprima nazionale di Iron Crows (di Bong-Nam Park, 2009). Ha vinto il premio per il miglior mediometraggio all’International Documentary Film Festival Amsterdam 2009.
SEZIONE: Rifiuto: da locale a globale

Ore 23.00: Delta Oil’s Dirty Business (di Yorgos Avgeropoulos, 2006).

SABATO 16 APRILE

Ore 9.00: Legalità e informazione. In collaborazione con FilmMakers al Chiostro.
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Incontro con Anna Maria Selini (giornalista freelance e video maker).
Proiezione di Gaza. Guerra all’informazione (di Anna Maria Selini, 2009).

Ore 11.00: Legalità e democrazia
SEZIONE: Legality Coop/A scuola di legalità
Incontro con Giovanni Rizzoni (direttore dell’Ufficio pubbliche relazioni e relazioni col pubblico della Camera dei Deputati) sul tema La democrazia al cinema.

Ore 14.00: Storie dell’emigrazione (di Alessandro Blasetti, 1972), quarta puntata.
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 15.00: Proiezione in anteprima nazionale di Radici (di Davide Demichelis, 2011), alla presenza dell’autore.
SEZIONE: Storie di immigrazione
“Radici” è un programma che andrà in onda prossimamente su Rai Tre. Quattro immigrati che vivono in Italia ci accompagnano in un viaggio nella loro terra natale: Bolivia,
Senegal, Marocco e Bosnia.

Ore 16.00: Il mondo secondo Monsanto. Storia di una multinazionale che vi vuole molto bene (di Marie-Monique Robin, 2008).
SEZIONE: OGM…Free?

Ore 18.30: Tavola rotonda sugli OGM
SEZIONE: OGM…Free?
Intervengono Michele Morgante (Università degli Studi di Udine), Simone Vieri (Università La Sapienza, Roma). Conduce Cristina Micheloni (AIAB, Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica).

Ore 20.45: Proiezione in anteprima nazionale (“Doc 3”) di Nient’altro che questo (di Giovanna Massimetti e Paolo Serbandini), alla presenza degli autori. Si tratta dello spettacolare salvataggio dei trentatre minatori, scientificamente cavalcato dal governo cileno.
SEZIONE: Omaggio a Rai Tre

Ore 22.00: Crudelity Show. Lo spettacolo del dolore, da Vermicino ad Avetrana.
Incontro con Piero Badaloni (giornalista Rai, scrittore e politico): trent’anni di “TV del dolore” all’italiana, dalla tragedia di Alfredino Rampi a Vermicino, nel 1981 (la diretta più lunga della storia della televisione italiana) al recentissimo “circo” mediatico montato intorno ai casi di Sarah Scazzi e Yara Gambirasio.

Ore 23.00: Sorelle d’Italia (di Lorenzo Buccella e Vito Robbiani, 2011), alla presenza dell’autore L. Buccella.

Dalle 23.00: Party di chiusura del festival, al Pnbox Studios (Via Vittorio Veneto 23, Pordenone). Dj set Northern Lights Sound System.

DOMENICA 17 APRILE

Ore 11.00: Coffee and Newspapers, rassegna stampa con Piero Badaloni (presso l’INCHIOSTRO (BAR DELLA BIBLIOTECA CIVICA) PIAZZA XX SETTEMBRE
SEZIONE: L’Italia vista da fuori

Ore 14.00: Storie dell’emigrazione (di Alessandro Blasetti, 1972), quinta puntata.
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 15.30: Unfinished Italy (di Benoit Felici, 2010), alla presenza dell’autore. Introduce Monica Bianchettin Del Grano (architetto).
SEZIONE: L’Italia vista da fuori

Ore 16.30: Monaco, Italia. Storie di arrivi in Germania (di Alessandro Melazzini, 2010), alla presenza dell’autore e di Claudio Cumani (protagonista del film e astrofisico del Garching).
SEZIONE: Storie di immigrazione

Ore 18.00: Un’inchiesta lunga 22 anni: “Chi l’ha visto?”. Incontro con Fiore De Rienzo, che presenta un’antologia delle più importanti inchieste del programma.
SEZIONE: Omaggio a Rai Tre

Ore 20.45: Cerimonia di chiusura della V edizione del festival Le voci dell’inchiesta
A seguire Marina Nehmat per Jafar Panahi, la scrittrice iraniana legge le lettere
dal carcere del regista (Il palloncino bianco, Il cerchio)

Ore 21.15: Omaggio a “Report”
Proiezione de Il mare nero (videoinchiesta di Sigfrido Ranucci per “Report”, 2011), alla presenza dell’autore.
SEZIONE: Omaggio a Rai Tre

Ore 22.45: Into Eternity (di Michael Madsen, 2011). La tematica del film del regista danese è di stretta attualità. Si parla del primo deposito permanente di scorie nucleari, che si trova in un isolotto al largo delle coste finlandesi, Onkalo, il “luogo che nasconde”.

592