Aperitivo a Grado

Lignano: danza sportiva 8/9 maggio

Cresce l’attesa al palazzetto dello sport di viale Europa, a Lignano, per la decima edizione del Trofeo internazionale di Danza Sportiva “Città di Lignano Sabbiadoro” in calendario sabato 8 e domenica 9 maggio. Uno straordinario evento di danza e spettacolo promosso e organizzato dall’Adds (Associazione dilettantistica danza sportiva) Azzurra Danze di Feletto Umberto (Tavagnacco) per la regia dei direttori tecnici Fabio Chiandetti e Katia Maestrutti e patrocinato da Regione, Provincia di Udine, Comune di Lignano Sabbiadoro e Comitato regionale del Coni. Oltre mille i ballerini, provenienti da nove nazioni pronti a sfidarsi durante la kermesse, inserita dalla Federazione italiana danza sportiva nel circuito delle gare “storico meritevoli”.
Il sipario di alzerà sabato 8 maggio, a partire dalle 13, con la gara nazionale di Danze standard e Latino americane riservata alle classi A-A1-A2 e Internazionale. Alla competizione parteciperanno ballerini suddivisi in varie fasce di età (da 8 anni a oltre 62). Alle 21 si disputerà il 10° Trofeo Memorial Cristina Macor, intitolato alla giovane promessa friulana di Brazzacco prematuramente scomparsa nel 2000: si tratta di una prestigiosa sfida internazione, riservata alla Classe Amatori, che richiamerà nella cittadina balneare atleti provenienti da Italia, Austria, Slovacchia, Slovenia, Germania, Spagna, Ungheria, Croazia e Argentina. A far da cornice alle gare ci saranno le performance acrobatiche delle Cheerleading e gli spettacoli di Danze romagnole dei pluricampioni italiani Mirko Ermeti e Sandra Filippi, Paolo Semprini e Debora Cecchetti, Fabio Stefanelli e Stefania Orlati.
Emozioni e performance che proseguiranno anche nella mattinata di domenica 9 maggio, a partire dalle 10.30, con le gare di Danze standard e Latino americane riservate agli atleti appartenenti alle classi B e suddivisi in base all’età (da 8 anni fino a 62 e oltre). Anche in questo caso le diverse manches saranno intervallate da entusiasmanti esibizioni di diverse specialità di ballo.
Il palasport di viale Europa, trasformato per questo grande evento, è particolarmente adatto ad ospitare manifestazioni di questo genere per le sue strutture all’avanguardia, mettendo a proprio agio sia gli atleti che il pubblico ogni anno più numeroso. La due giorni, inoltre, diventa anche un’occasione per trascorrere un piacevole soggiorno a Lignano, cittadina costantemente impegnata nel garantire una sempre maggiore offerta di attrattive ai propri ospiti italiani e stranieri.
La manifestazione, unica nel suo genere in regione, rappresenta un motivo di orgoglio per l’Azzurra Danze presieduta da Gianni Gori e diretta tecnicamente dai maestri Fabio Chiandetti e Katia Maestrutti. Il sodalizio, nato nel 1984 da un gruppo di appassionati e poi costituitosi in associazione nel 1986, è diventato negli anni un punto di riferimento per quanti amano la danza e si appresta a tagliare il traguardo dei 25 di ininterrotta attività sportiva. Oltre alla sede di via Cadore, a Feletto Umberto, l’Associazione ha riferimenti operativi anche a Spilimbergo, Zoppola e San Quirino.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
425