Aperitivo a Grado

Lignano Sabbiadoro: Trofeo internazionele FVG di Danza

facebook

danzapalmanova.jpgdal 13 al 15 marzo gli oltre 3500 atleti provenienti da tutta Europa che convergeranno su Lignano Sabbiadoro (Udine) per partecipare al Trofeo internazionale Regione Friuli Venezia Giulia di danza. La nota località balneare, infatti, sarà monopolizzata per un lungo fine settimana dalla musica, dalle coreografie e da un esercito di ballerini di tutte le età.Provengono da tutta Italia ma anche da Francia, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Svizzera, Slovenia, Croazia, Austria, Grecia, Bulgaria, Romania, Serbia e Montenegro. E hanno una sola cosa in comune: la voglia di ballare esibendosi di fronte a una delle più qualificate giurie internazionali, ballare per mettersi a confronto con atleti di tutta Europa, ballare per trovare nuovi sbocchi professionali. Dalla danza classica alla danza del ventre, ai balli di strada fino alle coreografie più spettacolari: la danza sportiva e artistica – un fenomeno in crescita, e non solo tra le bambine, anche al ritmo di sempre più incisivi reality e trasmissioni televisive – punterà i propri riflettori su Lignano.Un appuntamento fisso, organizzato dal Club Sunshine di Palmanova: nato come un evento di qualità, organizzato con l’obiettivo di sottoporre a giudici di fama internazionale il talento e le capacità artistiche di ballerini, il “Trofeo internazionale di danza Regione Friuli Venezia Giulia” è negli ultimi anni diventato un punto di riferimento europeo per chi fa della danza il proprio obiettivo di sport o di professione.Per tre giorni, dalle 10 del mattino a mezzanotte, il Palasport di Lignano sarà il palcoscenico che ospiterà le performance di solisti, duo e gruppi: ad ogni performance il tempo massimo di 5 minuti per impressionare la giuria, vincere la categoria ed essere ammessi nella fascia “Gold”, nonché poter ballare nel grande show finale -il “Gan Galà”-, in programma domenica 15 marzo alle 20.30.Un evento per appassionati, ma anche per il pubblico, che potrà seguire la tre giorni di danza in Palasport, seguendo il tipo di ballo preferito, perché l’evento non trascura nessuno, mettendo in pista, al giudizio degli esperti, tutte le specialità di questa particolare attività sportiva e ballerini di tutte le età.”Come ogni sport – ha spiegato l’organizzatrice e ideatrice della manifestazione, Teresa Simonutti – la danza è coinvolgente: c’è chi la pratica solo per passione, chi ne ha fatto un professione, chi ha grandi aspirazioni. Il nostro evento permette a tutti i ballerini, in tutte le diverse espressioni della danza, di competere ed esibirsi di fronte a una delle giurie più qualificate. Un concorso di danza che in passato ha già permesso a molti performers di mettersi in luce, e andare così a studiare, grazie a borse di studio, in importanti contesti e accademie internazionali”.Sul fronte del programma, nei tre giorni di gare verranno assegnate 62 targhe d’oro ed un totale di 186 premi, suddivisi in dieci specialità di danza di gruppo e piccolo gruppo (classica, moderna, jazz, street jam, swing, spagnola, orientale, freestyle, performing arts e fantasy) e quattro specialità di danza per coppia-duo e solista (classica, moderna, dance, ballroom). Particolarmente ricco è anche il montepremi destinato a titolo di rimborso spese ai primi tre classificati di ogni sezione e specialità: 124mila euro, incluso il superpremio finale destinato al vincitore assoluto del Trofeo Regione Friuli Venezia Giulia, assegnato al supervincitore del Master Gala di domenica sera.Fonte: Francesca Capodannodanzapalmanova.jpg

600