Aperitivo a Grado
facebook

ludo2.jpgApre la Ludoteca estiva al Mercato del Pesce in via Sarpi, angolo via Valvason. Da martedì 1° luglio a sabato 5 luglio 2008, dalle 20.30 alle 23.30, gli appassionati potranno trovare oltre 100 giochi da tavolo,a cura del servizio Ludobus – animazione sul territorio del Comune di Udine. Dai giochi per famiglie, come La danza delle uova, Zicke Zacke spenna il pollo! ai giochi di strategia astratti, come Scacchi, Othello, Blokus, Tantrix, dai giochi di comitato, come Taboo ai giochi di negoziazione e scambi, come I Coloni di Catan. E ancora: giochi cooperativi, come Il frutteto, giochi di parole, come Il Paroliere, Scrabble, Scarabeo, giochi di destrezza, come Villa Paletti, Bamboleo, Pitch Car, giochi di carte, come Bang!, Citadels, Uno, giochi di piazzamento, come Carcassonne, giochi di deduzione, come Garibaldi: la Trafila, giochi di percorso, come Gioco dell’oca, Non t’arrabbiare e giochi vari come Carrom e Backgammon.

Ogni sera ci sarà poi un evento speciale. Si inizia martedì 1° luglio con il torneo di Blokus, con la collaborazione di Progetto Abstrakta e di Pergioco.net. Il Blokus è un interessante ed avvincente gioco di strategia ideato da Bernard Tavitian nel 2000. Si può giocare in quattro su un tavoliere quadrato formato da 400 caselle; ogni giocatore dispone di 21 pezzi dello stesso colore che hanno la forma di polimini (pezzi formati da 1, 2 3, 4 e 5 quadrati). I pezzi sono disposti a turno sul tavoliere; i pezzi dello stesso colore devono toccarsi solo sui vertici (e non sui lati). Il gioco termina quando nessun giocatore riesce a piazzare più i suoi pezzi. Vince chi ha il minor numero di singoli quadrati che compongono i pezzi non collocati.

Mercoledì 2 luglio si svolgerà il primo torneo nazionale di Tantrix, gioco ideato nel 1991 in Nuova Zelanda da Mike McManaway. Si utilizzano tessere esagonali in bachelite in cui sono disegnate delle linee colorate. Può essere giocato in solitario come rompicapo con vari stadi di crescente difficoltà. Inoltre si possono disputare partite fino a quattro giocatori. Scopo del gioco è creare la più lunga linea ininterrotta del proprio colore o un anello chiuso. Grazie alle sue interessanti meccaniche di gioco, viene impiegato a scopo didattico nelle scuole di diversi Paesi.

Giovedì 3 luglio saranno di turno i giochi d’ingegno (rompicapo, puzzle) a cura del servizio di animazione itinerante Ludobus. Ospite d’eccezione il sindaco Furio Honsell, nella veste di appassionato di giochi logici ed autore del libro di divulgazione matematica “L’algoritmo del parcheggio”.

La Compagnia del backgammon propone venerdì 4 luglio un torneo di backgammon, gioco che vanta un’antichissima tradizione: la sua origine viene fatta risalire ad oltre 5000 anni fa, da tavolieri sumeri rinvenuti nel sito di Ur; altri antenati del backgammon sono considerate le tavole da gioco rinvenute nelle tombe dei faraoni e giochi praticati dagli antichi romani (Alea, Tabula e Ludus Duodecim Scriptorum).

Sabato 5 luglio sarà dedicato ai giochi per famiglie e allo svolgimento di un torneo di Bang!, un gioco di carte ideato da Emiliano Sciarra, in cui i giocatori interpretano, nel più classico degli scenari western, i ruoli di sceriffo, vide-sceriffo e fuorilegge, cercando di eliminarsi a vicenda

ludo2.jpg

ludo3.jpg

638