Aperitivo a Grado

LUKA ŠULIC a Trieste mercoledì 5 giugno la Prima Mondiale del suo progetto classico solista

facebook

Nato in Slovenia a Maribor il 25 agosto 1987autentica icona per tutti i violoncellisti del mondo, Luka ŠuliC è uno dei più amati e apprezzati musicisti della scena internazionale per la tecnica, il virtuosismo e la passione che trasmette a ogni esibizione.

Formatosi da bambino all’Accademia Musicale di Zagabria e successivamente alla Royal Academy of Music di Londra, Luka è diventato una star mondiale assieme al collega e amico Stjepan Hauser con i 2Cellos, il duo che ha letteralmente rivoluzionato la scena strumentale internazionale grazie al loro sapiente mix tra classica e rock, che li ha visti dapprima conquistare il grande pubblico sul web e poi dal vivo nelle principale arene da concerti di tutto il mondo, dall’Arena di Verona alla Royal Albert Hall di Londra, passando per la Sydney Opera House, la Radio City Music Hall di New York, la Nippon Budokan a Tokyo e tantissime altre.

Contemporaneamente ai 2Cellos, Luka Šuli? ha deciso di tornare alle origini e di avviare un nuovo progetto solista dedicato a una delle pagine più suggestive della storia della musica classica, “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi, capolavoro che ha sempre amato sin da bambino e che sta preparando meticolosamente da oltre due anni nell’inedita versione integrale per violoncello solista e orchestra d’archi.

Sarà il primo musicista nella storia a suonarle per violoncello e ha scelto l’Italia per la Prima Mondiale in programma mercoledì 5 giugno (ore 21:00) al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, uno dei teatri storici più belli della penisola. A Trieste è già partito il conto alla rovescia per questo evento storico: sono attesi fan dal Giappone, dalla Francia, dalla Germania, dalla Grecia, dalle vicine Slovenia e Croazia naturalmente e da tutta Italia.

Assieme all’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, nella seconda parte del concerto suonerà anche “Czardas” di Vittorio Monti, il “Concerto in do maggiore” di Haydn e “Invierno Porteño” di Astor Piazzolla, che vedrà al suo fianco come special guest della serata la giovane violinista Eva Šuli?, enfant prodige della scena musicale slovena.

LUKA ŠULI?

LE QUATTRO STAGIONI DI VIVALDI

PRIMA MONDIALE

MERCOLEDÌ 5 GIUGNO 2019, ore 21:00

TRIESTE, Teatro Lirico Giuseppe Verdi

Prezzi dei biglietti:

Palchi centrali                        € 70,00 + dp

Platea                                     € 67,00 + dp

Palchi laterali                          € 55,00 + dp

Barcacce platea                     € 45,00 + dp

Prima galleria                         € 50,00 + dp

Prima galleria laterale            € 42,00 + dp  

Palchi II ordine                       € 42,00 + dp

Seconda galleria                    € 32,00 + dp

Palchi III ordine                      € 25,00 + dp

Loggione                                € 20,00 + dp

455