Aperitivo a Grado

Lunedì 31 dicembre a Udine la Strauss Festival Orchestra di Vienna


Si rinnova lunedì 31 dicembre alle 18.00, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, l’imperdibile appuntamento con il festoso concerto di Fine Anno. Spazio dunque agli spumeggianti ritmi di danza, alle polke, ai valzer e alle celebri arie d’operetta che hanno reso famosa in tutto il mondo la famiglia Strauss: a interpretarli, con lo stile e la verve che da sempre la contraddistinguono, la leggendaria Strauss Festival Orchestra di Vienna.

Sul podio, il giovane direttore Daniel Auner dirigerà suonando l’Elia, uno dei violini più belli realizzati da Giovanni Battista Guadagnini, rinnovando lo spirito della tradizione viennese di cui la Strauss Festival Orchestra è fra le più applaudite interpreti.

Ad affiancarlo in questa gioiosa occasione sarà, nel ruolo di solista, la splendida voce di Giulia Della Peruta, brillante soprano di origini friulane che nello scorso concerto di San Silvestro ha conquistato gli applausi entusiastici del pubblico del Giovanni da Udine con le sue eccezionali doti interpretative.

Il programma, anch’esso nel pieno rispetto della tradizione viennese, sarà di sicuro appeal per ogni tipo di pubblico: impossibile dunque non farsi coinvolgere dai ritmi travolgenti dei capolavori della famiglia Strauss – dalle polke alle celebri arie tratte da Una notte a Venezia e Il pipistrello ai festosi valzer, con l’immancabile Sul bel Danubio blu! – cui si affiancheranno brani di Fritz Kreisler e Roberto Stolz – entrambi protagonisti acclamati della musica mitteleuropea – Luigi Arditi ed Emerich Kalman.

Fondata nel 1978 da Peter Guth, grazie a tournée in tutto il mondo e a registrazioni di CD e DVD, la Strauss Festival Orchester Wien è riconosciuta fra le più acclamate interpreti della tradizione musicale viennese. Applausi entusiastici le sono tributati ogni anno al Wiener Konzerthaus, in occasione del concerto di Capodanno, in Asia e più recentemente in Russia e in Europa orientale. Peter Guth, internazionalmente considerato uno specialista della musica di Johann Strauss, è fondatore e direttore artistico dell’orchestra. La fedeltà stilistica, la bellezza del suono, la gioia del far musica, lo charme viennese sono le caratteristiche dei concerti della Strauss Festival Orchester, a cui spesso partecipano famosi cantanti. In Italia la Strauss Festival Orchestra si è esibita in tutte le più importanti città e dal 2001 è la tradizionale protagonista del concerto di San Silvestro al Teatro Nuovo di Udine.

Nato a Vienna, Daniel Auner è figlio di una pianista russa e di un violoncellista viennese. Dopo gli studi alla Wiener Musikuniversität e al Mozarteum di Salisburgo, si è perfezionato con Boris Kuschnir alla Kunstuniversität di Graz. Ha vinto i concorsi Klassik.Preis.Österreich, Johannes Brahms Competition e Dresden Violin Competition. Come solista è ospite delle sale più prestigiose d’Europa. Ai concerti come solista Daniel Auner affianca una intensa attività cameristica: è membro del Vienna Mozart Trio, fondato nel 1990, con il quale è impegnato in tournée in tutta Europa. Cofondatore del festival austriaco Sommerkonzerte Wienerwald, ha suonato con Dennis Russell Davies, Pavel Gililov, Christian Altenburger, Jan Vogler, Hannfried Lucke, Frans Helmerson, Wolfgang Böttcher, Ivry Gitlis e Patrick Demenga. Daniel Auner suona l’ Elia, uno degli strumenti più belli di Giovanni Battista Guadagnini, che gli è stato affidato dalla Austrian National Bank.

Nata a Udine, Giulia Della Peruta si è diplomata presso il Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine col massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha frequentato la Musikhochschule di Mannheim in Germania e dal 2009 studia con il soprano Alessandra Gavazzeni. A dicembre 2012 è stata la solista dei concerti di Natale organizzati dall’associazione I Pomeriggi Musicali di Milano al Teatro Dal Verme. Nel 2013 ha debuttato a Busseto nel ruolo di Luisa in Luisa Miller di Verdi e la stessa produzione l’ha vista sul palco al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Alighieri di Ravenna e poi nel 2014 è stata Gilda in Rigoletto di Verdi a Ferrara. Nel 2015 ha debuttato nel ruolo di Marie ne La figlia del Reggimento di Donizetti allestito dal Teatro Nuovo di Torino, e nello stesso anno è stata Madame Herz ne L’impresario teatrale di Mozart al Teatro Massimo di Palermo. Nello stesso prestigioso teatro è stata nel cast delle opere contemporanee Singerella (2015) e Follie! Follie! (2017) dei compositori Dosto&Yevsky. Nel 2016 ha quindi debuttato al Teatro La Fenice di Venezia nella prima esecuzione italiana della Mirandolina di Martinu e al Teatro Petruzzelli di Bari ne La Vedova Allegra di Lehár, palco sui cui è tornata l’anno successivo per interpretare il ruolo di Adele in Die Fledermaus di Strauss diretta da Nir Kabaretti. Un anno fa, il 31 dicembre 2017, è stata chiamata a sostituire una collega colpita da una improvvisa indisposizione nel tradizionale Concerto di Fine anno con la Strauss Festival Orchester di Vienna al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, e ha conquistato il direttore Peter Guth e tutto il pubblico, in un trionfo personale per vocalità e brio interpretativo. Nell’anno appena concluso è stata Elvira in L’italiana in Algeri di Rossini al Teatro Verdi di Pisa e al Teatro Sociale di Rovigo diretta da Francesco Pasqualetti con la regia di Stefano Vizioli mentre in maggio si è esibita ancora sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Udine e del Teatro Verdi di Trieste come brillante interprete nel ruolo di Despina in Così fan tutte di Mozart, in una produzione del Teatro della Fondazione lirica triestina.

Il concerto in programma lunedì 31 dicembre è un appuntamento della stagione di musica del Teatro Nuovo Giovanni da Udine firmata dal direttore artistico Marco Feruglio e realizzata grazie anche al sostegno della Fondazione Friuli.

Biglietteria del Teatro aperta dalle 16.00 alle 19.00 (chiuso la domenica, il lunedì e i giorni festivi). online su www.teatroudine.it e www.vivaticket.it e nei punti vivaticket. Per info: tel. 0432 248418 e biglietteria@teatroudine.it. Previste speciali riduzioni per i possessori della G-Teatrocard.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.061