Aperitivo a Grado

Maratonina Internazionale Città di Udine domenica 22 settembre 2019

facebook

Vent’anni di Maratonina Internazionale Città di Udine. L’ormai celebre mezza, che My Best Runs America – la bibbia dei runners – ha inserito nel gotha delle 100 gare più belle al mondo, taglia un traguardo importante che la consacra evento sportivo di punta dell’autunno regionale. Momento clou di un intenso weekend all’insegna dello sport, appunto, dell’aggregazione e pure della solidarietà, la Maratonina andrà in scena nella mattinata di domenica 22 settembre su un circuito completamente rinnovato, ma sarà anticipata e seguita da un folto carosello di appuntamenti, uno dei quali – l’attesissima Salita del Castello – varato proprio per celebrare la ricorrenza del ventennale.

Boom di iscrizioni. Già 1000 gli atleti iscritti, da 21 Paesi tra cui Kenya, Norvegia, Gran Bretagna, Austria, Svizzera e Slovenia.

Percorso rinnovato. Disegnato come sempre da Manuel Burello, insieme a Cesare Cosattini (dell’Associazione Maratonina Udinese), il percorso della Maratonina Internazionale Città di Udine 2019 è degno di una ricorrenza importante come quella del ventennale.  Rinnovato, anzitutto, il punto di partenza e d’arrivo: i runners che decideranno di affrontare i 21,097 km dell’itinerario scatteranno da piazza I Maggio e termineranno la loro corsa in via Vittorio Veneto, seguendo un tragitto che promette di rinverdire i fasti di uno dei tracciati di gara catalogati come più veloci al mondo. Il circuito è stato certificato da Stefano Bassan, misuratore internazionale dell’Aims – IAAF: la misurazione è stata effettuata al contrario (dall’arrivo, cioè, alla partenza) e dopo i rilievi, i calcoli e le tolleranze si è passati alla seconda operazione, quella cioè di piantare ogni 5 km i chiodi che hanno suggellato la perfetta distanza della mezza maratona. I vecchi percorsi della Maratonina udinese sono entrati nella storia grazie alle performance di vari campioni: non resta che attendere, dunque, un primato sul nuovo tracciato.

I top runners. Sarà quindi su un itinerario inedito che si cimenteranno i top runner nel tentativo di segnare un altro record: attesi a Udine il vincitore della passata edizione, il keniano Moses Kipngetich Kemei, e la connazionale Nancy Jelegat Meto.

Iscrizioni fino alla vigilia. Le iscrizioni alla Maratonina sono aperte fino a sabato 21 settembre, giorno in cui sarà possibile registrarsi direttamente allo stand del ritiro pettorali in piazza Libertà, dove verranno distribuiti anche i pacchi gara. Ci si può iscrivere via mail, fino alle ore 16 di venerdì 20, all’indirizzo iscrizioni@maratoninadiudine.it o nella sede della segreteria operativa dell’Associazione Maratonina, in via Cotonificio 96 a  Torreano di Martignacco; oppure on line, sul sito www.enternow.it fino alle ore 23.55 di venerdì 20 settembre (con bonifico fino al 13 settembre, poi solo con carta di credito). Fino al 20 settembre si pagherà 32 euro, il 21 settembre 50 euro. Anche quest’anno su decisione dell’Associazione Maratonina Udinese carrozzine olimpiche e over 70 avranno diritto all’iscrizione gratuita.

Il programma di sabato 21 settembre. Intensissime le due giornate della Maratonina Internazionale Città di Udine 2019. L’edizione del ventennale si aprirà alle 10.15 di sabato 21 settembre con la Staffetta Scuole, circuito di 750 metri con partenza e arrivo in piazza Libertà (premiazioni alle ore 12). Il pomeriggio, poi, offrirà intrattenimenti dalle 15, orario d’inizio delle animazioni a cura di Anà-Thema Teatro; alle 16 prenderà il via la MiniRun Despar, percorso di 1000 metri: le iscrizioni si apriranno il 12 settembre e proseguiranno fino a un’ora prima della partenza della gara, presso un apposito gazebo allestito in centro città. Verranno premiati (alle 17.15, in piazza Libertà) il gruppo più numeroso e il bambino/a arrivato da più lontano. Altro appuntamento ormai consolidato e sempre atteso, sarà la Corsa con il cane Schesir, che scatterà alle 16.45, sempre da piazza Libertà e anch’essa su un itinerario di 1000 metri (iscrizioni con le stesse modalità della MiniRun); previste le premiazioni dei primi tre classificati e del gruppo più numeroso.  Per le 18 è in scaletta – sul palco di piazza Libertà – la presentazione del Palio dei Borghi Confcommercio, sfida nella sfida della Maratonina, giunto all’ottava edizione: ognuno dei 7 borghi storici di Udine parteciperà alla mezza maratona schierando un uomo e una donna, che si contenderanno l’ambito gonfalone. La sommatoria dei tempi dei rispettivi atleti decreterà la borgata vincitrice. Seguirà, alle 18.15, la presentazione dei Top Runners della Maratonina del ventennale. Ultimo atteso appuntamento della prima giornata della manifestazione sarà la novità della Salita del Castello, cronoscalata a invito che inizierà alle 19.30: organizzata proprio per celebrare i primi 20 anni della Maratonina, la competizione si tradurrà in una corsa a perdifiato in salita sui 300 metri di lunghezza e i 29 di dislivello della rampa del Castello di Udine, che registra pendenze comprese fra il 9 e il 17%. Partenza da via Cavour, arrivo nel piazzale in cima al colle.

Il programma di domenica 22 settembre. Cambio di location, come detto, per la linea di partenza della ventesima edizione della Maratonina Città di Udine, che stavolta avrà appunto start in piazza I Maggio (sul lato del liceo classico Stellini) e traguardo in via Vittorio Veneto. Le prime a scattare saranno, alle 9.25, le carrozzine olimpiche; cinque minuti più tardi, alle 9.30, toccherà al fiume degli atleti in lizza, parata internazionale confluita a Udine, come accennato sopra, da 21  nazioni. Le premiazioni si terranno sul palco di piazza Libertà, alle 11.30. Da via Savorgnana, invece, partirà (alle 10.45) la StraUdine, il cui traguardo sarà posizionato anch’esso in via Vittorio Veneto. Iscrizioni dal 12 al 22 settembre, fino a un’ora prima del via, nel gazebo allestito in centro città; premiazioni alle 13, in piazza Duomo, dove al termine della cerimonia si terrà un pasta party accompagnato da uno spettacolo dell’Olimpia Danze.

Sweet Team Aniad Fvg alla Maratonina del ventennale. Anche lo Sweet Team dell’Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici Fvg correrà la mezza maratona udinese. Realtà di volontariato che promuove l’attività fisica tra le persone con diabete e quelle a rischio, lo Sweet Team Aniad si prefigge di incentivare l’attività motoria in quanto eccellente “farmaco” gratuito per il miglioramento della qualità della vita e per diretti benefici sul diabete e sul sistema cardiovascolare. Dell’associazione fanno parte atleti che, pur non professionisti, hanno raggiunto importanti traguardi.

In corsa con Settembre inVITA. Prosegue l’ormai consolidata sinergia fra la Maratonina e Settembre inVITA, associazione benefica che dal 2012 organizza iniziative a favore di alcuni ospedali del Friuli Venezia Giulia, facendo dello sport il veicolo di importanti messaggi di concreta solidarietà. Quest’anno il sodalizio punta ancora più in alto di quanto fatto fino ad ora, proponendo un ambizioso progetto di ristrutturazione del pronto soccorso pediatrico dell’ospedale di Udine.

Le medaglie del ventennale. Per un’edizione speciale, una medaglia speciale. Tutti gli atleti che taglieranno il traguardo riceveranno un bel ricordo dell’esperienza; lo stesso varrà per la StraUdine e, sabato, per i bambini che parteciperanno alla MiniRun.

Logo della Maratonina 2020. Il concorso per l’ideazione del logo della Maratonina Internazionale Città di Udine 2020, edizione numero 21, è stato vinto da Riccardo Miali, allievo del settore grafica del Civiform di Cividale, con cui l’Associazione Maratonina Udinese collabora ormai da parecchi anni. Partner dell’iniziativa è il Messaggero Veneto, che ha curato la votazione on line dei  9 loghi in lizza.

Collaborazione con Cafc. Anche quest’anno CAFC scende in pista con la Maratonina come partner istituzionale per ribadire il no alla plastica e il sì all’acqua di fonte, buona, sicura, controllata, conveniente e a km zero. La maglietta con entrambi i loghi verrà consegnata a tutti i partecipanti alla Staffetta scuole, sabato 21 settembre, assieme al flyer realizzato con Legambiente FVG per motivare le ragioni del sì all’acqua di fonte, sorgente di vita. Domenica 22 settembre, oltre al flyer, i partecipanti alla StraUdine riceveranno la bottiglietta CAFC, in acciaio, atossica e sicura. Roll up e TNT CAFC saranno collocati lungo i tragitti di tutte le gare e in vicinanza delle fontanelle predisposte per il “rifornimento idrico”.

Annullo filatelico. Uno speciale annullo filatelico dedicato alla Maratonina Internazionale Città di Udine verrà proposto sabato e domenica, in un gazebo allestito su Piazzetta Lionello: tutti gli interessati, così, potranno avere una cartolina personalizzata, a ricordo di una bella giornata di sport.

Speaker. Anche quest’anno speaker ufficiale della mezza maratona sarà Paolo Mutton. Specializzato nelle gare di atletica leggera, ciclismo e sci, ha commentato i campionati del mondo di corsa su strada e corsa campestre, il Golden Gala di Atletica all’Olimpico di Roma e numerose gare di Coppa del Mondo di sci.

Il saluto del presidente della Regione Massimiliano Fedriga. «C’è un traguardo che tanti runners taglieranno il 22 settembre, chi per la prima volta, chi per l’ennesima: è quello dei 21 chilometri della mezza maratona più famosa del Friuli. C’è poi il traguardo che quella stessa manifestazione sportiva taglierà trionfando su se stessa: è il traguardo dei vent’anni di vita di una corsa cresciuta nel tempo, aggregando valori che nel tempo hanno fatto crescere anche chi vi ha partecipato. La Maratonina Città di Udine giunge alla ventesima edizione carica non solo di entusiasmo atletico, di competizione sportiva e di spirito ludico, ma anche di senso di solidarietà, di appartenenza e di orgoglio verso la città che la ospita, di cui esalta la bellezza, la storia, il calore tipicamente friulano. Agli organizzatori va il mio plauso per aver saputo far crescere questa manifestazione, con un programma che di edizione in edizione si fa più ricco e capace di includere pubblici diversi. Ai partecipanti va l’augurio di avere gambe e cuore per traguardare qualsiasi obiettivo la Maratonina Città di Udine rappresenti per loro nella corsa della vita».

Il saluto del presidente dell’Associazione Maratonina Udinese, Paolo Bordon. «L’Associazione Maratonina Udinese ha sempre puntato sulla promozione dell’immagine di Udine e del Friuli Venezia Giulia, nonché sulla diffusione dei valori dello sport, attraverso un’attività al contempo semplice e affascinante. La mia riconoscenza va in primis ad Aristide Orzincolo e Venanzio Ortis, che nel 2000 ebbero l’idea vincente di portare a Udine una mezza maratona, e al Lions Club Udine Duomo, all’ANA, alle istituzioni pubbliche e agli sponsor privati, che li supportarono in questo progetto in modo determinante per la riuscita dell’evento. Infine, un ringraziamento speciale a tutti i volontari che hanno dedicato tempo ed energie alla realizzazione della Maratonina, a cominciare da quelli della nostra Associazione Sportiva, che lavorano tutto l’anno per garantire la perfetta riuscita della manifestazione».

Partner istituzionali. Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine, Promoturismo, Camera di Commercio di Udine e Pordenone, Fondazione Friuli, Udine&Gorizia Fiere, Protezione Civile regionale, CaFC – Consorzio acquedotto Friuli Centrale, Terzo Reggimento Genio Guastatori, Confcommercio Udine, Confartigianato Imprese, Istituto Professionale Civiform, Lions Club Udine Duomo, Federazione Italiana Atletica Leggera, Centro nazionale sportivo Libertas, Associazione nazionale alpini – sezione di Udine, Apd Libertas Grions e Remanzacco, Gruppo Marciatori Udinesi, Asd Maratona Città del Vino, Asd Aquile Friulane, Associazione Radioamatori Italiani, Federazione Italiana Club Unesco, Associazione Settembre inVita, Messaggero Veneto, Comune di Tavagnacco.

Partner commerciali. Civibank (main sponsor), Despar, Itas group, Cda di Cattelan, Arteni Intersport, Acqua Dolomia, Autoservizi F.V.G. spa, SaF, Fuc – Ferrovie Udine Cividale, Ceccarelli Group, Corpo dei Vigili Notturni, Udine Mercati, MCF Ambiente, Agras, Delic – Schesir, Oro Caffè, Villacher Bier, DBB Tavagnacco, Iacuzzo Gomme, Ca’ D’oro, Domus Medica, Trudi, Astoria Hotel Italia, Hotel Friuli, Hotel Posta di Forni di Sopra, Radio Company, Cicli Granzon, Le tre rose, Immobiliare Friulana Nord, Concessionaria Tecnoauto, NET, Proaction, Futura Palestre, Delser-Quality Food Group, Movita, Sandrigo Ingross, Salumificio Luigi Vida, Latterie di Visinale, Ludobus, Sintetica, Banca TER (partner della cronoscalata del castello).

576