Aperitivo a Grado

Mittelfest 2011: oggi a Gorizia tocca a Emir Kusturica con la No smoking orchestra

facebook

ksuturicaCon la giornata di  lunedì 11 luglio, Mittelfest entra ancor più nel vivo e comincia ad indagare uno dei suoi temi portanti facendoci conoscere le culture e le arti dei paesi dell’Est europeo, nel segno del tema del 2011 “NAZIONI E IDENTITÀ”. Primo appuntamento della giornata è al Teatro Ristori di Cividale del Friuli per le ore 19.30 quando potremo assistere alla rappresentazione di “M?tve Duše/Anime morte”, creazione della compagnia Divadlo SkRAT di Bratislava, lo spettacolo, che approda al festival in prima nazionale è scritto e diretto da Dusan Vicen. Ripropone il tema della Anime morte, capolavoro di Nikolaj Gogol, trasferendolo dalla Russia post-napoleonica all’Europa orientale post-socialista e dimostrando come il tema del romanzo, basato sulla sarcastica compravendita di anime già morte, potrebbe riguardare anche certo Novecento. Lo spettacolo rientra nel cartellone di Prosa ideato da Furio Bordon.

Tutto il programma

Sempre per lunedì 11 , ma alle ore 21.45, è in programma poi uno degli appuntamenti più attesi di Mittelfest 2011: il concerto di Emir Kusturica, che salirà sul palco del Teatro Verdi di Gorizia con la “sua” No Smoking Orchestra (otto elementi) e un coro di voci bulgare (coro delle Vrelo). Mittelfest nasce nel 2001, proprio in coincidenza con i primi rivolgimenti che porteranno alla guerra nella ex-Jugoslavia: a 20 anni di distanza il festival cividalese non poteva non riportare i Balcani al centro della scena. E chi meglio di Emir Kusturica – nativo della multiculturale e multietnica Sarajevo – per far risuonare l’eco di queste terre. Conosciuto per essere uno dei massimi autori cinematografici mondiali (ha firmato film di culto come Ti ricordi di Dolly Bell? e Underground) il regista serbo sa anche essere attore, scrittore, musicista e urbanista, promotore d’arte e intrattenitore. Nel segno di una rinascita, che riesca finalmente a superare le immagini solo di guerra legate ai Balcani, MittelFest ospita un concerto che vedrà anche uno speciale e inedito contributo artistico tratto dall’opera punk “Il tempo dei gitani”, eseguito in esclusiva per MIttelfest.

Una spassosissima commedia del Narodno Slovensko gledalisce di Lubiana segna, invece, la giornata di martedì 12 luglio: alle 21.30 al Teatro Ristori in programma “When I was dead”. Un film muto, girato nel 1916 da Ernst Lubitsch, pellicola dispersa e poi ritrovata, è alla base di questa deliziosa variazione sul tema del finto suicidio. Diego De Brea, 40enne regista sloveno già apprezzato a MittelFest 2010 per una icastica rilettura di Delitto e Castigo, combina lo humour nero della vicenda con i formati comici dell’epoca dei film muti. Un omaggio contemporaneo alla cinematografia del passato.

MITTELFEST:    Cividale del Friuli, dal 9 al 24 luglio 2011.
Info: 0432 733966. Biglietteria: 0432 734316

319