Aperitivo a Grado

Mittelfest: Fontanini tuona, perchè non c’è il friulano?

Logo20anni«Pare che i criteri di esclusione al cartellone del Mittelfest applicati dal direttore artistico Furio Bordon siano stati usati a singhiozzo e, caso strano, a vedersi tagliato fuori, senza possibilità di replica, Odissee, lo spettacolo teatrale in friulano, rilettura in chiave moderna del celeberrimo poema epico greco, prodotto l’anno scorso in sinergia dalla Provincia e dalla Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine».

PROGRAMMA MITTELFEST 2011

All’indomani dalla presentazione del Festival della cultura di Cividale, che quest’anno ha come leit motiv “Nazioni e identità”, per il presidente della Provincia di Udine on. Pietro Fontanini «è uno scandalo che una delle rappresentazioni più importanti del panorama culturale friulano sia stato brutalmente escluso per “impossibilità di ospitare spettacoli che abbiano già debuttato”. Peccato che da una veloce verifica su internet – prosegue Fontanini -, su un totale di 16 spettacoli di prosa i primi cinque verificati – mi sono fermato lì, quanto appurato era sufficientemente esaustivo – hanno rivelato che non si tratta di inediti».
Sabato 16 luglio è in programma “Goethe schiatta” con Renato Palazzi da Thomas Bernhard: sul sito delteatro.it c’è una recensione datata 9 giugno 2011. Si scopre inoltre che lo spettacolo è in giro dal 2010. Su youtube risulta una presenza al festival “Primavera dei teatri” tenutasi a Castrovillari dal 31 maggio al 4 giugno. Domenica 17 luglio andrà in scena “Il Drago d’oro” del Teatro Stabile Sloveno di Trieste, che ha debuttato il 12 novembre 2010 e faceva parte della stagione teatrale 2010-2011, proprio come Odissee. Lunedì 18 luglio sarà la volta di “Tu non sei il tuo lavoro” regia di Mabellini: lo spettacolo ha debuttato il 29 giugno 2010 (per la recensione visitare sito delteatro.it). Volendo si può visionare su Youtube il video (novembre 2010) dello spettacolo Salomè di Zlatar Frey così la serata conclusiva di Mittelfest il 24 luglio non riserverà ulteriori sorprese. Era già presente nel cartellone del Metastasio di Prato dal 3 marzo al 3 aprile 2011 lo spettacolo “Giochi di famiglia – prima parte della Trilogia di Belgrado” a Mittelfest il 20 luglio. Per il presidente Fontanini «è scandaloso che quest’anno, visto il tema portante, anziché realizzare uno spezzone per la produzione teatrale in lingua friulana, dove accanto a “Odissee” avrebbe potuto essere presentato anche “Pieri da Brazzaville”, nel cartellone abbiano trovato posto esclusive che poi esclusive non sono e che la cultura friulana sia rimasta fuori. Chi dobbiamo ringraziare per tanta diligenza nella chirurgica censura? Se un criterio di selezione esiste – prosegue Fontanini – piaccia o non piaccia lo si deve applicare. Ma se risulta che l’applicazione è iniqua non si può tacere. Ancora una volta non posso condividere la strategia del festival».

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
178