Aperitivo a Grado

Nucleare in Friuli? O in Slovenia?

facebook

terna nucleareCentrali nucleari in Italia: il governo sembra intenzionato a cercare delle aree idonee. Il Friuli non si è ufficialmente chiamato fuori ma l’assessore Riccardi ha dichiarato che non esistono siti idonei nella nostra Regione. Nella foto il piano Terna per il Friuli

A marzo partirà la valutazione ambientale strategica per individuare le aree idonee a ospitare le centrali nucleari promesse dall’attuale governo in fase di campagna elettorale.

la città di Monfalcone è stata più volte accostata a possibile sito destinato a ospitare una delle 12  nuove centrali nucleari. In tal senso alcuni mesi fa durante il consiglio regionale Antonaz e Brandolin avevano interrogato l’assessore Riccardi che aveva rispoto sibillinamente: ”La mia, sara’ una risposta secca. In Friuli Venezia Giulia non sono stati individuati siti idonei per ospitare una centrale nucleare”.

inoltre riportiamo:

‘Mentre gia’ 15 regioni si sono espresse contro la legge che reintroduce il nucleare in Italia, anche annunciando il ricorso alla Corte costituzionale – ha detto Serracchiani – appare inquietante il silenzio di chi amministra il Friuli Venezia Giulia’. ‘Il ministro Scajola a Washington – ha ricordato Serracchiani – ha confermato che entro il 2013 comincera’ la costruzione del primo reattore nucleare italiano e che ‘conviene trovare dei posti dove si possa e si voglia costruire una centrale”. ‘Percio’, soprattutto dopo le voci su Monfalcone – ha aggiunto Serracchiani – bisogna che il silenzio non diventi tacito assenso, e che anche l’ipotesi di una centrale nucleare sia sgombrata definitivamente dalla nostra regione’.

Inoltre c’è da segnalare l’apertura della centrale di Krsko ai capitali stranieri (si ricorda anche una visita del Presidente Tondo presso la centrale) e il pressochè contemporaneo progetto dell’elettrodotto Redipuglia – Basiliano con i relativi problemi sull’interramento. (e con il ventilato commissariamento dell’opera da parte del governo)

Non è che il denaro per costruire la centrale sarà investito per il raddoppio della centrale di Krsko e l’elettrodotto sarà necessario a portare l’energia dal confine verso il nord Italia?


1.036