Aperitivo a Grado

Nuovo acquisto e prime amichevoli per la Aquile Pontebba

facebook

Asiago, Maribor e quindi Villach. Queste le tre squadre che da giovedì a sabato prossimi, incroceranno le stecche con le Generali Aquile FVG per saggiarne la preparazione dopo circa due settimane di allenamenti.

I primi due incontri, quelli contro Emisfero Ipermercati Asiago di giovedì 11 ed HDK Stavbar Maribor di venerdì 12, rientrano nell’Euroregione Ice Hockey Challenge” consueto torneo di inizio stagione dell’hockey italiano e vedranno i nostri giocatori impegnati al PalaOdegar di Asiago alle 20.30.

La partita più attesa, però, è senza dubbio quella che si disputerà sabato 13 settembre con face-off alle 19.00, quando le Generali Aquile FVG esordiranno tra le mura amiche del PalaVuerich. A rendere la sfida ancor più d’effetto, il fatto che di fronte si troveranno l’EC VSV Villach dell’ex Dan Cavanaugh per quello che, più di qualcuno, ha già etichettato come “derby”.

Quello di sabato è un test molto importante per i gialloblu, l’EC VSV Villach infatti ha ormai completato la preparazione e pochi giorni fa ha conquistato la Rudi-Hiti-Cup 2008 ai danni delle formazioni slovene dell’HK Akroni Jesenice e HDD Tilia Olimpija Ljubljana e austriaca del KAC Klagenfurt.

Per assistere alla prima amichevole casalinga, la Società Ghiaccio Pontebba ha deciso di istituire un biglietto unico a prezzo speciale. L’ingresso costerà 5 euro con entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni.

Attaccante agile e veloce, Gianluca Tomasello – reduce da una entusiasmante stagione con il Valpellice – ha ceduto alle lusinghe della formazione friulana delle Generali Aquile FVG che ieri, durante la presentazione della squadra ai tifosi locali, ha ufficializzato il suo ingaggio.

Quello del trentenne di origine cremonese, è un gradito ritorno tra le mura del PalaVuerich, che l’aveva già visto protagonista durante le Universiadi di Tarvisio2003. Proprio a Pontebba, infatti, “Tommy” risultò essere il miglior realizzatore della nostra nazionale con 3 reti e 3 assist.

Cresciuto nelle giovanili del Milano, entra a far parte dei Devils nella stagione 1995-1996 esordendo in serie A a soli 18 anni e fin da subito dimostrerà le sue doti di tecnica e senso del goal. Quindi l’esperienza di una stagione in nord America per migliorare il suo bagaglio tecnico e il successivo rientro in Italia prima a Varese, quindi con il Courmaosta e infine al Valpellice dove, nella stagione 1999/2000, mette a segno ben 49 punti in 38 partite.

Nel 2000 finisce la sua prima esperienza torinese e torna a vestire una maglia nell’hockey lombardo. Per lui è pronta una casacca al Milano, risorto grazie ai Vipers. Qui giocherà quasi quattro stagioni, mettendosi ancora una volta in mostra e conquistando per ben due volte il titolo di campione d’Italia.

Finito l’idillio con i meneghini, nel 2003 Gianluca prova l’avventura oltre confine nel Brest in Francia. L’Asiago però fa l’occhiolino al talentuoso ragazzo italiano che, l’anno dopo, raggiunge l’Altopiano. Anche qui disputa una buona stagione (6 assist e 11 reti in 42 partite) che gli varrà la chiamata del Fassa dove continuerà la sua carriera ai massimi livelli. In due anni Gianluca metterà a segno 66 punti (25+41) in 77 partite.  La scorsa stagione, il ritorno in Piemonte, sempre con la Valpellice dove “Tommy” fa registrare ancora numeri da capogiro con ben 50 punti messi a segno in 46 partite giocate (13+37).

Un curriculum di tutto rispetto, dunque quello di Gianluca, che lo ha portato a collezionare 299 punti in circa 400 partite disputate. Inutile dire che la speranza dei tifosi delle Generali Aquile FVG è una sola: quella di poter festeggiare al più presto con lui, il trecentesimo punto in carriera.

489