Aperitivo a Grado

Olimpiadi dei Cervelloni: 14 in gara dalla scuola superiore dell’Ateneo

facebook

gli-allievi-della-scuola-superiore-dellateneo-udinese-che-partecipano-alle-olimpiadi-dei-collegi-di-eccellenza.jpgSono quattordici gli allievi della Scuola superiore dell’università di Udine che parteciperanno alla prima edizione delle olimpiadi dei collegi d’eccellenza italiani. La manifestazione, denominata XCOOL (eXcellent COlleges OLympics), si terrà da venerdì 3 a domenica 5 ottobre a Volterra (Pisa). Parteciperanno oltre 120 allievi di undici collegi e scuole superiori di Catania, Milano, Padova, Pavia, Pisa e dell’ateneo friulano. Gli studenti più promettenti d’Italia si sfideranno a calcio a cinque, basket, pallavolo, ping pong, biliardino, scacchi, tennis, e giochi di carte. In palio ci sono coppe per ogni disciplina e un trofeo finale per la squadra vincitrice.I rappresentanti della compagine della Scuola superiore udinese che andranno a Volterra sono: i friulani Elena Bosa di Moruzzo, Samanta Castellarin di Tavagnacco e Andrea Tellini di Palmanova; Paolo Gidoni di Caneva; Elisa Cora di Farra d’Isonzo (Gorizia); i veneti Stefano Damini di Cavaso del Tomba, Alessia De Coppi di Santa Lucia di Piave, Mauro Miotto di Ponte di Piave, Andrea Posocco di Vittorio Veneto, Paolo Rasi di Conegliano, Matteo Soligo di Istrana, Giulia Tagliabue di Treviso; Eleonora Bentivogli di Ferrara e Maria Grazia Grimaldi di Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno). Dieci appartengono alla classe scientifico-economica e quattro alla umanistica. Gareggeranno, con squadre miste, nei tornei di calcio a cinque, basket, biliardino, pallavolo e ping pong.

Oltre all’aspetto agonistico e al divertimento, l’iniziativa si propone di migliorare i contatti tra gli allievi dei collegi e delle scuole d’eccellenza per promuovere futuri scambi e iniziative accademiche ed extra accademiche comuni. «Si tratta – sottolinea il direttore Livio Clemente Piccinini – di una tre giorni intensa in cui i ragazzi delle migliori scuole italiane oltre a competere sul piano sportivo avranno modo di confrontarsi, socializzare e divertirsi insieme».

814