Aperitivo a Grado

Omaggio a Felix Mendelssohn con Christian Sebanstianutto. 2-3 settembre 2018

facebook


Domenica 2 settembre nel Duomo di Lignano Sabbiadoro e lunedì 3 settembre al Teatro “Sociale” di Gemona del Friuli l’orchestra giovanile Filarmonici Friulani, diretta dal Maestro Walter Themel, presenta un doppio concerto interamente dedicato al repertorio del compositore Felix Mendelssohn. Protagonista d’eccezione il giovane violinista Christian Sebastianutto che eseguirà il celebre Concerto per violino in Mi minore op. 64.

Nato nel 1993 in una famiglia di musicisti, Christian Sebastianutto ha già all’attivo collaborazioni con importanti orchestre italiane ed internazionali e incisioni con l’etichetta Amadeus Rainbow. Eseguirà con l’orchestra giovanile Filarmonici Friulani, diretta per l’occasione dal Maestro Walter Themel, il Concerto per violino in Mi minore op. 64 in una serata interamente dedicata al compositore di Lipsia. Completano il programma, infatti, l’Ouverture da “Sogno di una notte di mezza estate” e la Sinfonia n. 4 in La Maggiore, op. 90, detta “Italiana”.

“L’orchestra giovanile Filarmonici Friulani – spiega il direttore artistico, il 26enne gemonese Alessio Venier – nasce con l’obiettivo di realizzare, sul nostro territorio, un’esperienza che coniughi la formazione d’eccellenza con l’attività professionistica e la valorizzazione dei giovani talenti.” Per questa ragione, dopo essersi esibiti con il giovanissimo pianista Sebastiano Gubian nel 2016, è stato naturale coinvolgere Sebastianutto, accompagnato da un’orchestra che coinvolge più di 40 musicisti di età compresa tra 16 e 30 anni, formatisi in Regione e all’estero. I Filarmonici Friulani, in tre anni di attività, hanno all’attivo più di 20 concerti su palchi prestigiosi come quello del Teatro Giovanni da Udine e di Villa Manin, sia in Regione che all’estero. Grazie alla capacità di coinvolgere un pubblico vasto e trasversale nonché ad una proposta sempre di qualità, vanno affermandosi come una delle realtà orchestrali più promettenti del Friuli Venezia Giulia.

La serata lignanese conclude la rassegna “Frammenti d’infinito…”, organizzata in collaborazione con il Comune dalla Parrocchia San Giovanni Bosco & San Giuseppe e dall’associazione per l’Organo Francesco Zanin per la direzione artistica di Daniele Parussini. Mentre il concerto di Gemona del Friuli è promosso dall’orchestra stessa, costituita come associazione nell’estate nel 2016.

843