Aperitivo a Grado
facebook

fulvia
Inaugura venerdì 11 febbraio alle ore 18.30 al Visionario la mostra Opere su Carta con i lavori della friulana Fulvia Spizzo e dello sloveno Andrej Štular e curata da Paola Bristot, Giovanna Durì e Sara Codutti. La mostra, visitabile fino al 27 febbraio e a ingresso gratuito tutti i giorni negli orari di apertura della cassa del Visionario, è un evento firmato Viva i fumetti – Živel strip, il concorso giunto alla sua undicesima edizione e organizzato dall’associazione Wcomix in collaborazione con Stripburger e con il C.A.V. – Centro per le Arti Visive del Visionario

fulvia2

L’inaugurazione, che si svolgerà alla presenza degli artisti Fulvia Spizzo e Andrei Štular e della presidente di Stripburger, Katerina Mirovi?, culminerà nella presentazione del libro di Fulvia Spizzo, Pagine di Musica Iterativa (ed. Vivacomix – Ernest) con l’accompagnamento musicale di Stefano Giust. Il performer pordenonese condurrà per questa speciale occasione una raffinatissima escursione musicale sulla suggestione dei collage e dei trasferibili di Fulvia Spizzo che danno corpo al libro realizzato nel 1979 e portato alle stampe nel 2009 dall’Associazione Wcomix e dal collettivo Ernest.

Viva i Fumetti – Živel strip, concorso per ragazzi delle scuole del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia, celebra ogni anno due autori di diversa provenienza geografica che all’interno dello stesso contesto espositivo dialogano attraverso la voce delle loro creature. Per la undicesima edizione saranno Armadio di Fulvia Spizzo e la piccola bambina Živa Pesek di Andrei Štular. Sulle pareti del Visionario si avvicenderanno opere grafiche, fumetti, disegni per manifesti teatrali, copertine di Andrej Štular e collage, fotocopie rielaborate ed elaborazioni pittografiche di Fulvia Spizzo. Il visitatore potrà riconoscere punti di contatto tra diverse direttrici di ricerca e una congruenza di linguaggio che, curiosamente, avvicina due diversi modi di guardare e immaginare.

Fulvia Spizzo e Andrej Štular hanno operato in diversi settori artistici, mostrando sempre estrema versatilità e uno stile inconfondibile.

Fulvia Spizzo, docente di materie artistiche, svolge da anni un’intensa attività didattica. Ha alle spalle una lunga carriera che l’ha vista esprimersi soprattutto con lavori verbo-visivi, spesso con temi legati alla scuola, alla moda, al suo adorato cane Billo, sempre realizzati con estrema originalità e fantasia, usando materiali di recupero, collage e sviluppandoli in forma seriale con una pratica di matrice surrealista.

Andrej Štular è un artista sloveno molto conosciuto per la sua attività estesa anche nel Teatro di Figura, per il quale ha prodotto diversi spettacoli, con la compagnia Nebo. Da molti anni collabora con l’Associazione Stripburger pubblicando le sue storie a fumetti e diversi interventi grafici e di illustrazione. Quest’anno è presente nella selezione della Biennale di Illustrazione Slovena, una delle più prestigiose a livello europeo.

Il pordenonese Stefano Giust è produttore, musicista e performer che da oltre trent’anni si dedica alla sperimentazione in campo acustico, elettrico, elettronico, audio/video. Ha collaborato con oltre 300 musicisti, registi, poeti e attori italiani e internazionali.

776