Aperitivo a Grado

FOTO: Pacifico in concerto al Perla: 21 Maggio

facebook

pacifico_small.jpgPacifico, in tournée con “Dentro in ogni casa Tour”, giovedì 21 maggio alle 21.00 si è esibito sul palco della sala Arena del Perla, Casinò & Hotel.Pacifico, nome d’arte di Gino de Crescenzo (Milano, 5 marzo 1964), è un cantautore italiano, un musicista autodidatta che ha esordito come autore e chitarrista nelle sue prime band “La Goccia” e “Rossomaltese”. Diventato autore a tutto tondo, Gino De Crescenzo incide un demo per proporsi appunto come autore. Il produttore artistico Paolo Iafelice, già collaboratore di Fabrizio De André e Vinicio Capossela, intuisce la forza autolesionista delle sue canzoni e convince Gino a cantarle in prima persona: un semplice demo si trasforma così nel debutto da solista di un cantautore. Gino adotta il nome d’arte di Pacifico e nel 2001 pubblica l’omonimo album d’esordio che si fa subito notare per l’ironia, la profondità e l’intensità delle canzoni. Grazie al grande successo ottenuto Pacifico ottiene riconoscimenti di grande prestigio tra cui il Premio Grinzane Cavour (2001), la Targa Tenco e il Premio del critico al Premio Italiano della Musica (2002). La stima di Bersani per Pacifico si trasforma presto in amicizia e si evolve professionalmente nella cover di “Le mie parole” che Bersani incide nel suo greatest hits “Che vita!” (2002) e nella partecipazione di Pacifico al tour di quel disco (2003). Anche Adriano Celentano si affida al talento compositivo di Gino De Crescenzo, che firma il testo del brano “I passi che facciamo” inserito nell’album “Per sempre”. A cavallo fra il 2002 e il 2003 il nuovo singolo di Pacifico “Fine fine” resiste per 10 settimane consecutive fra i dischi più venduti e per 4 mesi fra le 50 canzoni più trasmesse dalle radio. Il video omonimo va in alta rotazione sulle principali emittenti musicali, restando per un mese intero al primo posto fra i clip più programmati da All Music. Dopo l’esperienza con “Sud Sid Stori” di Roberta Torre, le strade di Pacifico e del cinema tornano a incrociarsi nel film “Ricordati di me” di Gabriele Muccino dove è protagonista della colonna sonora con due canzoni: “Il Faraone” e “Ricordati di me” con la quale si aggiudica una nomination ai Nastri d’Argento nella categoria “miglior canzone”. Nell’estate del 2003 collabora con Frankie HI-NRG MC che firma la regia con Laura Chiossone per il soggetto e la sceneggiatura del video “Gli occhi al cielo”, nuovo singolo tratto dal disco d’esordio. Il video “Gli occhi al cielo” si aggiudica il Premio Videoclip italiano 2003 come migliore realizzazione indipendente ad alto budget. Il sodalizio fra i due artisti prosegue nell’album “Ero un autarchico” di Frankie HI-NRG MC, nel quale duetta con Pacifico nel pezzo “Anima nera”. Nel 2006 collabora con Gianna Nannini nella realizzazione di alcuni brani tra cui spicca “Sei nell’anima”. Il 2004 di Pacifico si apre con la sua prima partecipazione al Festival di Sanremo con “Solo un sogno” a cui segue la pubblicazione dell’album intitolato “Musica leggera” nel quale vanta l’illustre collaborazione di Ivano Fossati. Il terzo album di Pacifico, uscito il 27 gennaio 2006, si intitola “Dolci frutti tropicali”, lanciato dal singolo “Dal giardino tropicale”. All’album hanno collaborato diversi artisti, tra cui ritroviamo Samuele Bersani, Petra Magoni e il trombettista Roy Paci. Il quarto disco è uscito il 16 gennaio 2009, con il titolo “Dentro ogni casa”, anticipato dal singolo “Tu che sei parte di me” uscito il 28 novembre 2008. L’album vede la partecipazione di Gianna Nannini, della cantante italo-marocchina Malika Ayane, di Amedeo Pace dei Blonde Redhead e tra le voci recitanti dell’attore Fabrizio Gifuni. Quest’album segna una svolta importante nella storia del cantautore italiano, grazie all’incontro con Caterina Caselli, la quale l’ha fortemente voluto tra gli artisti della propria casa discografica.

Fonte: Teresa Nuzzi
Foto: Giandomenico Ricci



























576