Aperitivo a Grado

Pallamano CUS Udine: l’idea vintage per autofinanziarsi. Calendario 2014

calendaio
L’IDEA. Uno stile vintage per sottolineare con ironia la realtà di molti dei cosiddetti sport minori: la mancanza di attrezzature moderne e di fondi per garantire la sopravvivenza della squadre, anno dopo anno, a differenza della discipline più “fortunate”.
E’ questo lo spirito del calendario realizzato dalle ragazze della pallamano Cus Udine, squadra udinese nata nel 2001, quest’anno in condizioni difficili a causa della perdita del main sponsor.
I proventi (10 euro a calendario) verranno appunto destinati all’autofinanziamento, per riuscire ad iscrivere le squadre della società anche ai prossimi campionati.

L’idea è nata quasi per gioco in estate, quando la dura realtà ha fatto capolino nelle giornate delle atlete che compongo la prima squadra, militante nel campionato di serie B.
Senza sponsor si chiude baracca, l’allarme della dirigenza. Ognuna si è data da fare e dopo aver trovato qualche simpatizzante generoso che ha permesso l’iscrizione al campionato, quella che era solo una vaga ipotesi per racimolare dei fondi ha preso forma, diventando un vero e proprio lavoro per tutte quelle che sono state coinvolte.
“A Natale è corsa al regalo, magari facendo della beneficenza – racconta il capitano Giulia Tonutti – e abbiamo pensato: perchè non fare beneficenza a noi? La società lavora nelle scuole, elementari e medie, a titolo gratuito. Coinvolge anche una cinquantina di bambini Under 12 e fino all’anno scorso avevamo anche una squadra Under 14. Purtroppo le lunghe trasferte in Veneto ci penalizzano economicamente e quest’anno non siamo riusciti a mantenerla. Avevamo bisogno di fondi per continuare l’annata e respirare qualcosa di positivo prima della prossima stagione, nella speranza di poter mettere in campo la serie B e recuperare le giovani. Per questo ci siamo impegnate tutte in questo progetto, che speriamo possa avere successo. Noi ce l’abbiamo messa tutta e ringraziamo chi ci ha aiutato, in primis Daniele e Quique dell’Osteria 117 di Martignacco, senza di loro non ce l’avremmo fatta”.

LA SQUADRA. Il team coinvolto è di tutto rispetto: le foto sono state scattate da Giandomenico Ricci, fotografo e videomaker, una delle anime del portale Udine20, in una location udinese perfetta per il concept del calendario. Le grafiche realizzate da uno dei professionisti più conosciuti tra le agenzie di comunicazione, la stampa e la rilegatura curate da Grafiche Lizzi di Fagagna. Il tutto per uno spaccato sportivo in pieno stile vintage.

IL CONCEPT. “Avevamo tante ipotesi su come realizzare le foto” spiega ancora la capitana Tonutti. “Alla fine ha prevalso l’idea di dare un twist antico, genuino, a quelle che sono le nostre giornate di allenamento. Noi non abbiamo molti mezzi e siamo abituate ad arrangiarci, ci piaceva l’idea di rendere questo spirito quasi pioneristico. Per questo le foto hanno un colore e un’ ambientazione vintage: volevamo esprimere la semplicità che pervade il nostro mondo sportivo”.

calendaio

Per farlo non è stato lasciato nulla al caso, sono stati aperti bauli e armadi in soffitta e fra gli outfit sfoggiati dalle ragazze c’è anche qualche cimelio di valore: la divisa di alcune gloriose società di atletica come il Bor di Trieste e la Gualf di Udine, le canotte premio per i campioni regionali FIDAL e la maglia delle nazionali spagnola e canadese di atletica anni ’80, la divisa del Brasile ’78, e per finire la maglia storica di una storica società di pallamano friulana, la Jolly Campoformido, che ora rivive nella giovane Jolly Handball. Tutti pezzi autentici recuperati da un passato polveroso e che hanno potuto godere di un nuovo momento di celebrità.

GLI SCATTI E I NOMI. Fra le ragazze immortalate ci sono molte minorenni, per questo il calendario è volutamente soft ma l’obiettivo di Giando Ricci è riuscito a cogliere la sfumatura autoironica del gruppo. Le piccole? Si litigano un peluche; le due più disinvolte seducono l’arbitro, la lolita fa l’hula hoop, le fitness addicted pompano in palestra, la pin up sorride su una Graziella, la più vecchia siede depressa sulla bilancia.

Un risultato tutto da gustare, e da appendere. Il calendario, che sarà presentato ufficialmente sabato 21 alle 19.30 durante la serata di auguri organizzata dal caffè Contarena, si può richiedere via sms al 340.3648138, via mail a egialea@hotmail.it, via FB alla pagina Pallamano Cus Udine oppure rivolgendosi direttamente al Cus Udine (viale delle Scienze 100, 0432.421761).

Ecco tutti i nomi delle ragazze della serie B del Cus Udine: Simona Avveduto, Lara Bassi, Irene Baldan, Valentina Bearzi, Giada Bergamasco, Alice Boeri, Cristina Bozzoli, Alexandra Cervi, Matilde Collinassi, Sabrina Costa, Daiana Dragomirescu, Giulia Francaviglia, Jessica Franzil, Virginia Masuino, Alexandra Panainte, Laura Pettinella, Laura Pielli, Martina Pozza, Alessia Pizzuti, Bianca Spangel, Sara Spitaleri, Giulia Tonutti.

calendaio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
905