Aperitivo a Grado

Palmanova: Borghi più belli d’Italia, i vincitori del contest fotografico

facebook

BorghiClic, concorso fotografico della bellezza, organizzato dai Borghi più Belli d’Italia in Friuli Venezia Giulia, è giunto alla sua quarta edizione. Il concorso, aperto a foto dedicate ai borghi regionali ammessi al Club, vede da quest’anno aggiungersi agli storici dieci, due siti Patrimonio Mondiale dell’UNESCO come Sappada, per le Dolomiti, e Palmanova, per le opere di difesa veneziane di terraferma dal XVI al XVII secolo.

Molti i premi in palio. Oltre a quello assoluto, anche il premio dei Sindaci, quello Social, quello Instagram, il premio “Uno sguardo sul borgo”, “Eventi nel borgo” e quello nella categoria “Un borgo”.

Il Sindaco di Palmanova Francesco Martines e la vicesindaco Adriana Danielis: “Dodici Borghi, dodici bellissime realtà della nostra regione. Scatti meravigliosi che sono riusciti ad immortalare la bellezza, l’atmosfera e l’unicità dei singoli paesi. Siamo davvero contenti che Palmanova abbia saputo aggiudicarsi due dei sette premi totali, da Piazza Grande fino alle Porte monumentali di accesso alla città”.

Alla Sezione Instagram, realizzata in collaborazione con gli Igers FVG, hanno partecipato oltre 450 foto (il doppio rispetto al 2017). Gli stessi Igers hanno selezionato 25 foto e tra queste le tre premiate.

A vincere il Contest Instagram è stato Damiano Simeoni con uno scorcio di Piazza Grande a Palmanova, colto dalla Loggia della Gran Guardia. La foto “ha il merito di inserire anche due persone nel paesaggio urbano di Palmanova, che regalano allo scatto non solo un bel dinamismo, molto “urban”, appunto, ma anche la percezione che ci troviamo all’intero di un borgo ancora a misura d’uomo, laddove le dimensioni ciclopiche della piazza e dei bastioni incutono un certo timore reverenziale, che invece qui si trasforma in senso dell’accoglienza e della misura nella bella foto di Damiano. Complimenti davvero”: queste le motivazioni ufficiali.

Seconda classificata la foto di Roberto Fresco, che ha colto l’attimo di un tramonto di rara bellezza sul borgo di Polcenigo. Terza è la foto di Gennj Ridolfo, dedicata al Castello di Fagagna.

Il premio per la categoria Uno sguardo sul borgo va alla foto di Irene Toneatto di Porta Cividale a Palmanova. “Premiare uno scatto notturno, che cela più che mostrare, nella categoria pensata per regalarci una visione d’insieme di un borgo, non è una provocazione, un vezzo intellettualistico della giuria artistica. Non dobbiamo dimenticarci, infatti, che siamo nella città stellata, che si rivela, nel suo disegno complessivo, solo dall’alto di un aereo, di una mongolfiera, o di un drone; che siamo nella città invisibile, la fortezza nata per non essere percepita dall’esterno, in cui anche la torre campanaria, non più alta del Duomo Dogale accanto alla quale sorge, deve sottostare alle esigenze della difesa”  così la motivazione della giuria presieduta da Stefano Ciol.

Che conclude: “Oggi, però, non ci sono più nemici alle porte, ma solo viaggiatori e cacciatori di bellezza: ecco allora che la foto rappresenta un invito, un aprirsi al mondo, e non più le ragioni della chiusura e dell’arroccamento. È una foto fortemente simbolica che dà il benvenuto a Palmanova tra i Borghi più belli d’Italia, con quelle luci bianche sulle torrette che paiono due fari che segnalano anche alle navi più lontane l’approdo sicuro, con quel corteo di luci dello stesso colore del nostro stemma, strisce di luce che indicano a chi la sa cercare la strada verso la storia, l’arte, la bellezza, insomma”.

Il primo premio assoluto va alla foto del Colle del Castello di Fagagna di Carlo Tinone. Il Premio Social è stato vinto da una foto di Polcenigo realizzata da Gianpiero Pizzòcaro. Il Premio dei Sindaci se l’è aggiudicato la foto di Denis Scarpante che quest’anno ha scelto di immortalare la vista del Castello di Valvasone all’alba, salutata dal volo dei piccioni. Il Premio per la categoria Un Borgo è andato a Lorella Zappellini, che ha composto un’immagine del cortile di Palazzo Torriani a Gradisca d’Isonzo. Il premio per la categoria Eventi nel Borgo va a Denis Scarpante che ha colto un momento di straordinaria potenza al culmine della Danza del Fuoco di Toi Hai durante la Rievocazione storica Medioevo a Valvasone.

È ancora in corso il Contest Natalizio, #BorghiXmas. Fino al 7 gennaio tutti possono taggare le foto con #Borghibellifvg e il nome del borgo fotografato in veste natalizia.

Nel 2019 verranno organizzati una serie di Instameet nei nostri Borghi che rinforzeranno il legame con IGERS Friuli Venezia Giulia.

632