Aperitivo a Grado
facebook

palmanova bambini

Fervono i preparativi per la grande kermesse che, il prossimo 6 giugno, trasformerà le vie e le piazze di Palmanova in una grande manifestazione interamente dedicata ai bambini e al mondo dell’infanzia. Mostre, laboratori, eventi curiosi, giochi, ascensioni in mongolfiera, viaggi in carrozze-taxi, in corriera, in bici e tanto altro ancora, a partire dalle 16.30 animeranno per l’intero pomeriggio la città stellata.
Tutte le attività presenti, coordinate dalla cooperativa Damatrà, saranno la testimonianza dei percorsi che si sono svolti nei nove Comuni appartenenti all’Associazione Intercomunale del Palmarino (Visco, Gonars, Trivignano Udinese, Chiopris Viscone, Bicinicco, Bagnaria Arsa, Porpetto, Santa Maria la Longa, Palmanova), in attuazione del progetto culturale “Palmanova città dei bambini”, finanziato dalla Regione FVG, al fine di migliorare le strutture destinate ai bambini e, al contempo, di promuovere attività culturali coinvolgendo i cittadini più giovani in percorsi di conoscenza del proprio territorio.
La piazza Grande, dove sarà presente l’info point in prossimità dei tre borghi, diventerà la stazione di partenza per singoli viaggi alla scoperta degli incanti, delle meraviglie e delle attrazioni dislocate all’interno e all’esterno della mura. Dalle 16.30, da Porta Cividale con Stefano e Dario Del Colle si potrà partire con “Dall’alto è una stella” per ascensioni in mongolfiera con prenotazioni obbligatorie sul posto, mentre dalla piazza Grande con “Bambini scarozzati”, a cura dell’Associazione Friulana Appassionati Carozze , si potrà viaggiare in carrozze-taxi alla scoperta della città fortezza; dal parco giochi, con l’Associazione 0432 si potrà salire su una corriera per andare alla ricerca delle aree gioco presenti nei comuni del Palmarino con tanta musica e giochi, seguendo la mappa “In giro per gioco”, realizzata nell’ambito del progetto “Palmanova città dei bambini”, che mette in rete tutte le aree gioco del Palmarino e che per l’occasione sarà distribuita ai partecipanti (prenotazione obbligatoria chiamando al num.0432 8303355, la segreteria al num.349 7531906 o inviando un fax al num.0432 830355). Si potrà girare anche in bici con “Viaggi in bici alla scoperta della città stellata”, a cura dell’Ufficio Turistico di Palmanova che metterà a disposizione 15 biciclette, di cui 5 con il seggiolino.
I piccoli e le loro famiglie potranno inoltre scegliere tra i numerosi laboratori presenti: dalle 16.30, presso la Loggia della Granguardia, a cura del noto illustratore Emanuele Bertossi di Trivignano, si terrà “C’è uno zoo di sassi nel Torre”, dove i sassi smetteranno di essere solo sassi e diventeranno, per mano dei bambini, sassi mucca, sassi giraffa, sassi pesce, ecc..; accanto al municipio, a cura del gruppo creativo del Centro di aggregazione giovanile “Il Muretto di Porpetto” si terrà “Storie a filo d’acqua”, dove una storia sul “filo” diventerà l’elemento conduttore di tutto il laboratorio; sempre qui sarà visibile per immagini il progetto “Porpetto città dei bambini” che presenterà la pubblicazione “L’acqua fa la natura – Il parco intercomunale del fiume Corno”, a cui hanno partecipato i bambini della Scuola primaria di Porpetto; ancora, presso Piazza Garibaldi, a cura dell’ARPA FVG, dell’Osmer, del Centro Regionale di Modellistica Ambientale e di LaREA, i bimbi potranno scegliere tra “Giocando impariamo a misurare la pioggia e il vento”, giocando con pluviometri ed anemometri per capire come si misura la pioggia e il vento, o “Un mese senza cibo, una settimana senza acqua, pochi minuti senza aria”, un laboratorio di esperimenti sull’ “aria”, ed ancora tra “L’effetto serra in bottiglia” e “L’effetto serra nell’igloo”, per osservare, comprendere fenomeni naturali della vita di ogni giorno ed infine “La nuvola in bottiglia” per mostrare che le sostanze disperse in atmosfera svolgono un ruolo fondamentale per le piogge e per il clima in generale, agendo sul bilancio radiativo della Terra-Sole; non mancherà poi il momento della riflessione con “Tutti su per Terra”, dove si parlerà di acqua, clima, energia e trasporti con testi, dati scientifici, poesie, illustrazioni e vignette. E non finisce qui, in contrada Savorgnan, presso lo stand del “Gigante formaggio di Bicinicco”, allestito dalla Latteria turnaria di Bicinicco, si potrà degustare il formaggio e il gelato di Bicinicco, mentre la cooperativa Damatrà terrà “Sculture al formaggio”, laboratori di composizione ed assaggio; sempre a cura della cooperativa, in Piazza Grande, si potrà ammirare “Con le mani in una stella”, un’installazione realizzata con i lavori dei bambini della Scuola primaria di Palmanova durante il progetto “Palmanova raccontata dai bambini”. Sempre nella piazza si potrà osservare la mostra “Dire Fare Giocare”, a cura di Tiziana Perini, sui giochi di una volta riscoperti dai bambini di oggi e realizzati dai bambini di Trivignano Udinese durante il percorso “Trivignano città dei bambini”; nella sala della Loggia della Granguardia, il Comune di Gonars, proporrà “L’inverno d’Italia”, una mostra con le tavole realizzate dal noto fumettista Davide Toffolo sul campo di concentramento di Gonars, mentre nell’atrio del Municipio, il gruppo parrocchiale di Chiopris-Viscone, presenterà una mostra sui manichini dei costumi utilizzati durante le feste del “Perdon” e dell’epifania a Chiopris Viscone ed una rassegna fotografica delle due cerimonie religiose. Si potrà inoltre visitare con l’aiuto degli accompagnatori della ProLoco di Palmanova il Museo Storico Militare che per l’occasione resterà eccezionalmente aperto . Lo stesso vale per la mascalcia, in contrada del Monte, dove i piccoli potranno visitare la piccola casa di mattoni dove una volta si ferravano i cavalli. In Borgo Udine, il Civico Museo Storico, ospiterà “Il segreto dello scrigno”, a cura della dott.ssa Del Frate, che svelerà ai bambini il meccanismo per l’apertura dello Scrigno della città in 16 mosse. In contrada Garzoni, presso la Polveriera, il Circolo Comunale Trevisan proporrà fino alle 17.30 “Un due tre…stella!”, un percorso-laboratorio tra le storie e le illustrazioni di Nicoletta Costa, mentre fino alle 18.30 si potrà ammirare sempre in questi spazi la mostra con le esposizioni della nota illustratrice.
Infine in via Vallaresco ci saranno le dimostrazioni di utilizzo di armi antiche a cura del Gruppo Storico di Palmanova e un incontro con le unità cinofile da soccorso della protezione civile del coordinamento regionale Fvg, di Palmanova e di Bicinicco. I pescatori dilettanti “La Fortezza” saranno presenti accanto al municipio con delle vasche per far conoscere le specie autoctone che abitano le nostre acque.
In vari punti della città ci sarà la distribuzione gratuita di acqua in bottiglia offerta da Dolomia di Cimolais e da Goccia di Carnia di Forni Avoltri. Arrivata sera, per l’occasione, l’Associazione commercianti dei ristoratori proporrà “Il menù città dei bambini”, diversi menù a prezzi ridotti riservati ai bambini.
Alle 9.45 grande sorpresa finale per salutare tutti i partecipanti.
Tutte le attività sono gratuite ed aperte a tutti i bambini e le famiglie che vorranno partecipare. In caso di mal tempo l’iniziativa verrà rinviata a domenica 13 giugno sempre a partire dalle 16.30. per ulteriori informazioni: cooperativa Damatrà, tel 0432 235757, e-mail: info@damatra.com.

448