Aperitivo a Grado

Palmanova: musica in galleria, le fortificazioni come palcoscenico

facebook

Le fortificazioni di Palmanova diventano palcoscenico per tre concerti che chiuderanno altrettante domeniche dedicate alla conoscenza dei percorsi della Palmanova Underground. La proposta viene dal Comune di Palmanova che ha messo a punto un progetto di valorizzazione del nuovo percorso turistico che comprende il sistema delle fortificazioni, da Baluardo Donato alle gallerie veneziane del rivellino.

Il progetto è sostenuto dalla Regione FVG e PromoTurismo, in collaborazione con l’associazione Amici dei bastioni.

La formula prevede una visita guidata alla galleria del rivellino, la risalita attraverso la galleria di sortita di Baluardo Donato e la visita alla riservetta del baluardo. Si prosegue con il giro del bastione per concludere con un concerto nella piazza della loggia del baluardo con brindisi finale.

“Si potrà godere di un’atmosfera unica, sorseggiare un ottimo vino allietati da splendida musica in un contesto ambientale eculturale unico, non aperto solitamente al pubblico”. Aggiunge Luca Piani, assessore comunale alla valorizzazione dei Bastioni: “Sarà un modo diverso per fruire della bellezza della Palmanova underground. Una proposta turistica e culturale assieme che trasformerà le fortificazioni in un vero palcoscenico”.

E conclude il Sindaco Francesco Martines: “Il percorso delle gallerie sta avendo un forte richiamo turistico perché è unico nel suo genere e adatto a tutti, capace di esprimere un fascino particolare nei confronti di bambini e famiglie. Dalle gallerie è possibile ampliare la veduta al sistema fortificatorio rinascimentale cogliendo gli aspetti essenziali della strategia urbanistica per la difesa militare. Tutto questo oggi diventa veicolo di conoscenza, cultura e, attraverso la musica, pace e convivialità”.

La terna di appuntamenti sarà inaugurata domenica 29 settembre con ritrovo alle 16:30 alle gallerie del rivellino da cui partirà la visita. Quindi una volta giunti sul bastione si terrà il concerto del DoReLab Quartet intitolato Reeds, mixed bag! Viaggio dal Rinascimento ai giorni nostri nella musica per Ensemble di ance doppie.

Il quartetto nasce all’interno del Double Reed Laboratoy, laboratorio internazionale permanente di musica d’insieme per strumenti ad ancia doppia che ha sede a Palmanova, con l’intento di divulgare la conoscenza di questi strumenti e del loro repertorio. Dedito sia alla riscoperta di un repertorio assai fiorente ed in voga nel XVII e XVIII secolo, sia all’esecuzione di brani di recente composizione, il gruppo è formato Evaristo Casonato, docente di oboe presso il Conservatorio “A.Scontrino” di Trapani, Claudia Pavarin, 1°oboe dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Lubiana, Enrico Cossio, 1°oboe dell’Orchestra Regionale del FVG ed Alarico Lenti, docente di fagotto presso il Conservatorio “J.Tomadini” di Udine.

Il secondo appuntamento si terrà domenica 6 ottobre, in occasione di Santa Giustina e si svolgerà la mattina a partire con la visita guidata alle 10:30. A seguire il concerto sul baluardo delle Blackrosax, sestetto di sax tutto al femminile composto da Cristina Del Negro (voce), Margherita Crisetig (saxofono soprano e contralto), Rossana Michelini (saxofono contralto)
Silvia Migotto (saxofono tenore), Lorena Allegretto (saxofono baritono) e Francesca Hrast (vibrafono e percussioni).

Infine, domenica 20 ottobre, dopo la visita guidata con partenza sempre alle 10:30 dalle gallerie del rivellino, si terrà il concerto per piano solo del pianista Rudy Fantin.

767