Aperitivo a Grado

Palmanova: per il settimo anno i Forestali puliscono i Bastioni

facebook

Si conclude, con un momento conviviale, il settimo anno di impegno delle squadre dei Forestali della Regione Friuli Venezia Giulia sui Bastioni di Palmanova. Venticinque operatori impegnati da gennaio ad aprile nella pulizia e riqualificazione di oltre milione e mezzo di metriquadri delle mura UNESCO della città stellata. Un lavoro quotidiano nella manutenzione e riqualificazione ambientale, nello sfalcio e taglio delle alberature infestanti, nella messa in sicurezza dei percorsi e nella realizzazione di piccole opere di consolidamento.

Al pranzo finale per il saluto alle squadre regionali, erano presenti, oltre al Sindaco di Palmanova Francesco Martines, alla vicesindaco Adriana Danielis, all’assessore Luca Piani, all’assessore Mario Marangoni, anche il Direttore centrale Augusto Viola e il Direttore del Servizio gestione territorio montano, bonifica e irrigazione Claudio Garlatti, entrambi della Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali e ittiche della Regione FVG.

“Dobbiamo ringraziare tantissimo queste persone e tutta la Regione FVG, a partire dall’assessore regionale Stefano Zannier, per il lavoro preziosissimo che svolgono. Ora i Bastioni sono bellissimi grazie alla loro professionalità e passione. Ogni anno i palmarini aspettano il loro arrivo per ammirare le proprie mura al massimo del loro splendore” commenta il Sindaco Francesco Martines assieme a Luca Piani, assessore comunale con delega ai Bastioni.

Quest’anno il massimo dello sforzo è stato dedicato all’area di Baluardo Donato, dietro l’ex Caserma Filzi. La zona è stata ripulita e messa in sicurezza, ampliando l’area di visita dedicata ai turisti già ricca delle gallerie di Contromina e della Loggia e Sortita.

“A breve presenteremo la nuova area alla popolazione e a tutti coloro che vorranno scoprire una parte totalmente inedita di Palmanova. La piazza del Baluardo, la seconda loggia e una riservetta delle munizioni oltre a due nuovi belvedere si inseriranno a pieno titolo nei tour di visita e scoperta della città stellata, creando una zona espositiva all’aperto davvero ricca e unica. Il prossimo anno, in accordo con i forestali, ci impegneremo per rendere visitabile una delle lunette napoleoniche posta sempre in quell’area che ormai si sta arricchendo ogni anno di percorsi turistici sempre più completi”, aggiungono sindaco e assessore.

È per il settimo anno consecutivo che le mura della città stellata vengono ripulite dalla vetegazione e sistemate durante i mesi invernali. La prima convenzione tra Comune e Regione FVG, firmata il 5 dicembre 2011, e di durata quinquennale, è stata rinnovata nel 2017 per altri cinque anni. Fino al 2022 il servizio svolto dagli addetti del Servizio gestione territorio montano, bonifica e irrigazione della Direzione centrale risorse agricole, forestali e ittiche della Regione Friuli Venezia Giulia è quindi garantito.

735