Aperitivo a Grado

Paolo Fresu sceglie il FVG per registrare il suo nuovo cd con lo storico Devil 4et

devil-2013-fororoberto-cifarellil
Il nutrito cartellone musicale del Teatro Pasolini di Cervignano, curato da Euritmica, apre il 2017 con il concerto del trombettista sardo Paolo Fresu, con il suo storico quartetto Devil, in programma venerdì 13 gennaio 2017, con inizio alle 21:00. Info per gli ultimi biglietti 0431 370273 e in teatro, la sera del concerto, dalle 20:00.
Fresu, amico e spesso ospite di Euritmica – l’ultima volta lo scorso giugno, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine per Udin&jazz, insieme a Omar Sosa – è in questi giorni a Cavalicco per registrare il suo nuovo cd con il Devil 4et, nello studio Artesuono di Stefano Amerio, lo sciamano dei suoni “pazzeschi”, a detta dei migliori jazzisti della scena internazionale che sono passati dal suo studio, da Kenny Wheeler a Enrico Rava a Stefano Bollani; senza dimenticare che Amerio collabora ormai stabilmente con Manfred Eicher, fondatore della prestigiosa casa discografica Ecm. Insomma, un mito tutto friulano!
Il jazz dei Devil, quartetto nato dalle ceneri del celebratissimo Angel 4et, è apertura continua verso nuovi linguaggi, musica “melangé” o meticciato, come ama definirla Fresu, musica che spinge il suo sguardo verso infinite direzioni, rivelando sensazioni sempre nuove in chi la ascolta. Con Fresu, il chitarrista Bebo Ferra, il contrabbassista Paolino Dalla Porta e il batterista Stefano Bagnoli, tre validissimi compagni di viaggio.
Sul nuovo lavoro di Paolo Fresu con il quartetto del “diavolo” si sa ancora poco; da fonti vicine al trombettista trapela la notizia di un significativo cambio di rotta: dalle sonorità elettriche “fusion” sembra che i musicisti siano più orientati verso l’acustico. Pare anche che il palcoscenico del Pasolini sarà una sorta di banco di prova per sperimentare l’effetto live di questo nuovo corso e i jazzofili provenienti da tutta la regione (moltissimi i tagliandi già staccati…) potranno sicuramente ascoltare una ghiotta anticipazione del progetto discografico in fase di realizzazione, che uscirà per l’etichetta di Fresu, la T?k Music.
Con i Devil, Fresu ha inciso il sensazionale Stanley Music, nel 2007, che contiene una guizzante rivisitazione sui generis di (I can’t get no) Satisfaction, con il tema principale quasi irriconoscibile ma di una bellezza che lascia senza parole e poi Desertico, nel 2013, con le sue sonorità intrise d’Africa, in un lavoro denso di emozioni, sudore e anima.

La stagione dei vent’anni del Pasolini, promossa da Associazione Culturale Teatro Pasolini, Cooperativa Bonawentura, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Euritmica ?C Associazione culturale, con il sostegno del Comune di Cervignano del Friuli, della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CRUP, prosegue, per il cartellone della musica, venerdì 27 gennaio, giorno della tragica scomparsa di Luigi Tenco, esattamente cinquant’anni fa, con il progetto-tributo dell’ensemble del chitarrista Armando Corsi, con la voce di Roberta Aloisio, dall’evocativo titolo “Lontano lontano…”.

I biglietti si possono acquistare o prenotare presso la biglietteria del Teatro (tel. 0431.370273 info online: www.teatropasolini.it – info@teatropasolini.it ). Nelle serate degli eventi la biglietteria apre alle 20:00.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.354