Aperitivo a Grado

Paolo Hendel in scena il 3 Aprile

facebook

hendel.jpgGiovedì 3 aprile, Paolo Hendel sarà l’assoluto protagonista dell’ultimo appuntamento con la stagione teatrale di Casarsa della Delizia. Alle 20.45, il Teatro Pier Paolo Pasolini ospiterà – sesto appuntamento del calendario 2007/2008 – “Il bipede barcollante”, il nuovo lavoro del comico toscano.
Paolo Hendel si trova catapultato nel 3010, dove la lotta per il potere è tra Berlusconi VIII e Veltroni VIII. Nulla in sostanza è cambiato. L’occasione è propizia, dunque, per ripercorrere il cammino evolutivo attraverso una serie di domande le cui risposte dovrebbero far luce sul lungo viaggio che ci ha portati “dalla scimmia a Bruno Vespa”. E’ un risultato di cui andare fieri? E ancora: si può parlare di vera evoluzione? Queste e altre le domande che Hendel si pone mentre ricostruisce il percorso dell’Uomo, partendo da Adamo ed Eva, passando per Nerone e Hitler, e ancora Attila, Bin Laden, Jack lo Squartatore e Gigi Marzullo.
Ma “Il bipede barcollante” è soprattutto un monologo sull’uomo e le sue fragilità, e tante paure, prima fra tutte quella delle malattie. Hendel racconta, descrivendola con dovizia di particolari, una sua più che personale esperienza di check-up, con relativi aghi, tubi, sonde e sondine, contenitori di plastica sfacciatamente trasparenti con dentro i campioni da consegnare all’istituto di analisi aspettando il proprio turno in coda con altri compagni di sventura, ognuno con il suo barattolino stretto tra le mani, a sbirciare i contenitori degli altri per fare i debiti raffronti.
Con la consueta bravura, l’irriverente “toscanaccio” riesce a trasformare, con leggerezza, un argomento di per sé non facile né allegro in una imperdibile occasione di gioco e di irresistibile riso liberatorio.
Informazioni nel sito www.ertfvg.it o chiamando la Biblioteca Comunale di Casarsa al n. 0434-873981.

379