Papa Francesco: messaggio offensivo su twitter di origini straniere

riceviamo e pubblichiamo – In merito al tweet dal contenuto offensivo postato ieri dall’account della Fiera, la Presidente Luisa De Marco, a tutela dell’immagine della Società, si è recata oggi stesso presso gli uffici della Polizia Postale per capire se si è trattato di una violazione e se, eventualmente, prendere gli opportuni provvedimenti. Il responsabile della Polizia Postale, Ispettore Romeo Tuliozzi, presente anche il tecnico della Fiera, ha potuto accertare che il post è stato generato da un IP estero. A causa di questo, per arrivare all’identificazione del soggetto, si renderebbe necessaria una rogatoria internazionale, rogatoria che per altro potrebbe concludersi con un nulla di fatto in quanto esistono diversi server esteri che consentono l’anonimato. Alla luce di tutto ciò, la Presidente ha ritenuto di non procedere oltre, ma di provvedere immediatamente, anche su consiglio della Polizia Postale, alla sostituzione di tutte le password del sistema e al potenziamento dei programmi anti virus.

La De Marco, ringraziando la Polizia per la collaborazione, ha sottolineato come questi strumenti di comunicazione, dalle enormi potenzialità, possano esporre tutti a situazioni così delicate e lesive dell’immagine.

QUI IL TWEET INCRIMINATO

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
152