Aperitivo a Grado

Papa Ratzinger denunciato al tribunale dell’Aja per crimini contro l’umanità

facebook

papa-ratzinger
Papa Ratzinger è stato denunciato da un gruppo di associazioni di vittime di preti pedofili. Assieme a lui anche il cardinal Bertone.

Alcune vittime di abusi da parte di preti pedofili, unitesi in gruppo, hanno deciso di ricorrere alla Corte internazionale dell’Aja contro papa Benedetto XVI, il cardinale Tarcisio Bertone ed altri alti esponenti della Chiesa cattolica, tutti denunciati per crimini contro l’umanità. Motivo della denuncia la presunta copertura da parte loro degli abusi sessuali perpetrati da esponenti del clero. Le vittime hanno fatto sapere di aver presto tale decisione al fine di proteggere “tutti i bambini innocenti e gli adulti vulnerabili”. Lo Snap (Survivors network of those abused by priests) ha depositato il ricorso in collaborazione con il “Center for Constitutional Rights” (centro per la tutela dei diritti costituzionali). Presentato anche un fascicolo di ben 20mila pagine a sostegno delle accuse mosse al Vaticano.

Joseph Ratzinger sarebbe chiamato in causa non solo per il suo status attuale di papa, ma anche per fatti risalenti a quando era capo della congregazione vaticana per la Dottrina della Fede. Per gli avvocati dello Snap esisterebbero delle sue precise responsabilità per quanto riguarda la gestione di casi di abusi sessuali. Responsabilità che coinvolgerebbero anche l’attuale segretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone, il suo predecessore Angelo Sodano e William Levada, ex arcivescovo di San Francisco.

Gli esponenti dell’associazione hanno poi fatto sapere che nei prossimi giorni saranno impegnati in un tour europeo per parlare della loro iniziativa in tutte le principali città del Vecchio Continente.

711