Aperitivo a Grado

Pepe: Crediamo al 4 posto

facebook

pepe.jpgL’Udinese crede alla conquista del quarto posto, ma sa che non è ammesso il benché minimo errore: occhio quindi alla sfida di Siena, come ha ricordato oggi Simone Pepe, ‘stantuffo’ sulla fascia sinistra per i friulani. ”Crediamo nelle nostre possibilità – ha detto oggi l’attaccante – e siamo fiduciosi di chiudere nel miglior modo possibile una stagione che ci ha visto tra i protagonisti.
Ma il nostro pensiero non va oltre la sfida di domenica. In questo momento la parola d’ordine è una sola: equilibrio, inteso come prudenza, come umiltà. Guai – ha sottolineato – se ci lasciamo andare a voli pindarici”. Per la volata a quattro con Fiorentina, Milan e Sampdoria, Pepe ha aggiunto che ”non c’é un favorito”, e ha aggiunto che ”interessa che l’Udinese faccia sempre bene, dobbiamo proseguire sulla strada intrapresa sei turni fa”. Per quanto riguarda il match di domenica a Siena, Pepe ha ricordato la squadra toscana ”due mesi fa sembrava spacciata. Poi – ha aggiunto – è risorta, ha 36 punti, ciò la dice lunga sull’ottimo momento che sta attraversando. E’ ad un passo dalla salvezza e ha fretta di raggiungere questo traguardo, non vuole rimandarlo ad altre gare, sicuramente non vuole correre il rischio di rimanere ‘fregata’. Farà di tutto per vincere e ne ha la possibilità. In casa ha battuto la Roma, la Fiorentina. Se spero nel gol? Non ci penso e dovete credermi. Conta solo – ha ribadito – dare un contributo importante alla squadra”. Per quanto riguarda l’undici da mandare in campo, Marino non si è sbilanciato, ma sembra scontato che manderà in campo la stessa formazione che ha vinto e convinto domenica scorsa contro la Fiorentina. Il rientro nell’undici di partenza di Coda, che si è ripreso da un malanno muscolare, è rinviato alla partitissima del 13 aprile, quando a Udine sarà di scena la Roma.

329