Aperitivo a Grado

Pescara-Udinese 1-3 mattatore DJankto, la d è muta – le PAGELLE

facebook

janktoL’Udinese dopo il buon pareggio con la Juve cerca un colpaccio esterno in casa del pericolante Pescara affidato a Zeman. Delneri rinuncia giocoforza a Felipe e Fofana. Il Pescara ci prova con convinzione ma l’Udinese trova il vantaggio con un gol di Zapata di testa. Secondo tempo subito raddoppio con schema su punizione che libera Jankto che realizza; passano pochi minuti e ancora Jankto combina con Thereau che insacca. A 6 minuti dal termine arriva il gol dell’ex: Kums perde palla davanti alla difesa e Muntari insacca dietro a un incerto Scuffet che aveva sostiuito l’infortunato Karnezis

 

KARNEZIS 6,5: poche ma importanti interventi
dal 35° SCUFFET: 5,5: ahia
WIDMER 6, qualche incertezza non compensata dalle poche sgroppate
DANILO 6,5: ultima diga dove le ondate del Pescara si trasformano in schiuma
ANGELLA 6: resiste senza affanni
SAMIR 6,5: Zampano è il cliente più difficile
BADU 6: volenteroso ma non brillante
HALLFREDSSON 6: graziato più volte dall’arbitro ma indispensabile
dal 70° KUMS: 5: punito su uno dei tanti errori simili fatti quest’anno
JANKTO 7,5: gol e due assist; e tante altre cose buone
DE PAUL 6: si pretende di più da un esterno d’attacco
ZAPATA 6,5: un bel gol e buone giocate
THEREAU 5,5: non convince, salva la domenica con il gol
dal 67° G. SILVA ritorna dopo tanto tempo e un lungo giro per l’Italia

993