Aperitivo a Grado

Piano neve 2018 Comune di Udine


Riepilogo del piano neve del Comune di Udine – 2018
Con l’arrivo della stagione invernale il Comune di Udine riattiva la struttura adibita alla gestione delle criticità legate a neve e ghiaccio.

Per l’inverno 20198/2019 l’Amministrazione incrementa ulteriormente le dotazioni, con una notevole quantità di mezzi e risorse, che in caso di necessità potranno garantire la percorribilità della rete cittadina principale, la sicurezza nei punti critici (rotonde, cavalcavia…) e l’accessibilità a tutti i luoghi sensibili (uffici, ospedali, servizi, scuole…).

Si tratta di un piano neve articolato ed innovativo, che con la supervisione dell’U.O. Viabilità Stradale del Servizio Mobilità mette a disposizione della città di Udine, 24 ore su 24, 7 giorni su 7:

oltre 20 mezzi per spargere il sale e spazzare la neve sulle strade, pronti a partire in contemporanea entro 29 minuti dalla chiamata, grazie ad un appalto affidato a due ditte esterne;
4 squadre per un totale di 8 persone adibite al trattamento degli accessi di scuole, uffici, chiese, servizi (servizio affidato a cooperative sociali attive in città per creare ulteriori occasioni di lavoro);
Protezione Civile per il trattamento di luoghi sensibili quali ospedali, piazze e attraversamenti pedonali;
2 squadre comunali per monitoraggio e pronto intervento in ausilio, con 2 ulteriori mezzi dedicati, oltre al supporto della Polizia Locale.

La situazione meteorologica è monitorata 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sia dalle ditte affidatarie che dagli uffici del Servizio Mobilità, per garantire una programmazione quanto più anticipata e puntuale possibile.

In caso di previsioni nevose saranno attivati, se necessari, gli interventi di salatura preventiva, mentre in occasione di accumuli nevosi le strade verranno trattate con lame spazzaneve e contestuale ulteriore salatura.

Fermo restano il fatto che è oggettivamente (ed economicamente) impossibile trattare da subito l’intera rete cittadina, il piano neve prevede il trattamento di circa 380 chilometri di strade urbane, che costituiscono la viabilità principale e strategica (tutti i viali di accesso, di scorrimento e tutte le principali vie residenziali), ma in caso di necessità potranno venire disposti ulteriori interventi aggiuntivi.

I punti sensibili trattati a mano dalle cooperative, invece, ammontano a 150, tra i quali figurano, per la prima volta, anche le scuole primarie e secondarie di primo grado, in passato curate dal solo personale scolastico.

A questi numeri si aggiunge infine la preziosa collaborazione della Protezione Civile e la costante presenza delle squadre comunali che risolvono in tempo reale ogni altra eventuale criticità.

Grazie alle innovative modalità di organizzazione e gestione dei percorsi, il costo per un trattamento di spazzamento e salatura di tutti i 380 chilometri è pari a circa 30 mila euro, mentre la sola salatura preventiva ammonta a circa 10 mila euro.

A questi costi vanno sommate le indennità per la reperibilità dei mezzi e del personale ed i costi per la sicurezza, per un investimento complessivo pari a circa 130 mila euro all’anno (stimando 2 interventi completi più alcune prestazioni aggiuntive).

Oltre alle forze impiegate in caso di neve o rischio ghiaccio, il Comune fornisce il sale a tutte le scuole, per il trattamento delle pertinenze interne, mentre per quanto riguarda i marciapiedi si ricorda che ai sensi dell’art. 46 del Regolamento di Polizia Municipale i cittadini sono tenuti a mantenere pulito e percorribile ciascuno il tratto prospiciente la propria abitazione/proprietà. A tal fine ogni cittadino può facilmente dotarsi di sale antighiaccio, venduto presso i supermercati, le agrarie ed i negozi di hobbistica.

Si tratta quindi di un Piano Neve particolarmente complesso, ulteriormente ampliato per questa nuova stagione invernale, in grado di attivare in brevissimo tempo una quantità notevole di mezzi e forze a disposizione dei cittadini, per garantire sicurezza, percorribilità ed accessibilità in qualsiasi momento, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

? La città è divisa in 13 percorsi (affidati a 2 ditte).
? Ogni percorso ha uno o due mezzi dedicati.
? I mezzi partono tutti in contemporanea al momento del bisogno.
? Contemporaneamente, se necessario, parte il trattamento di piazze, scuole, chiese, attraversamenti pedonali, …

PROCEDURA PREVISIONE DI NEVE / RISCHIO GHIACCIO

U.O. VIAB. STRADALE:
? INFORMA ASSESSORE, DIRIGENTE, POLIZIA LOCALE;
? PRE-ALLERTA REFERENTI DITTE (strade), COOP (scuole, chiese, uffici), PROTEZIONE CIVILE (zone varie), REPERIBILI (monitoraggio e interventi);
? ORGANIZZA IL MONITORAGGIO SUL TERRITORIO (ROMANINI + REPERIBILI)

Nota bene: in orario di chiusura uffici e nei giorni festivi le ditte hanno obbligo di monitoraggio e attivazione autonoma, ma vengono in ogni caso seguite da U.O. Viab. Stradale.

PROCEDURA INTERVENTI PREVENTIVI DI SPARGIMENTO SALE
(si ripete per SPAZZAMENTO NEVE)

Sentiti Assessore e Dirigente, in caso di necessità, U.O. VIAB. STRADALE:
? ATTIVA LE DITTE CON TELEFONO + MAIL
o Salatura preventiva (o spazzamento neve) punti critici oppure…
o Salatura preventiva (o spazzamento neve) completa
o Entro 29 minuti su ognuno dei 13 percorsi cittadini parte il relativo mezzo di competenza.
? ATTIVA LE COOP CON TELEFONO + MAIL
o Salatura (o spazzamento neve) fronte uffici e asili in settimana
o Salatura (o spazzamento neve) fronte chiese la domenica
? CONCORDA ATTIVAZIONE PROTEZIONE CIVILE CON POLIZIA LOCALE
? CONTATTA CAPOTURNO REPERIBILITA’ COMUNALE PER ISTRUZIONI
? COMUNICA ALL’UFFICIO STAMPA GLI INTERVENTI
? NEL CASO DI NEVE, DOPO I TRATTAMENTI STANDARD DISPONE EVENTUALI INTERVENTI STRAORDINARI
? NEL CASO DI SPAZZAMENTO NEVE, TUTTI I PERCORSI VENGONO CONTESTUALMENTE TRATTATI ANCHE CON IL SALE

DOTAZIONI E FORZE IN CAMPO

DOTAZIONI DITTE PER TRATTAMENTO STRADE
– 20 mezzi pronti in contemporanea (lame e sale) più altri per emergenze;
– intervento garantito entro 19 minuti e 29 minuti rispettivamente per le 2 ditte (ma generalmente l’orario di avvio viene stabilito con qualche ora di anticipo su indicazione U.O. Viab. Stradale);
– intervento 24h/24 7 giorni su 7.

DOTAZIONI COOPERATIVE PER LUOGHI SENSIBILI
– 3 cooperative;
– 4 squadre totali, totale 8 persone e 4 mezzi;
– intervento garantito entro 1 ora dalla chiamata;
– intervento 24h/24 7 giorni su 7.

DOTAZIONI COMUNALI PER MONITORAGGIO E INTERVENTI
– 2 spargisale meccanici;
– 2 spargisale manuali;
– 2 ulteriori mezzi per reperibilità e monitoraggio.

DOTAZIONI PROTEZIONE CIVILE PER LUOGHI SENSIBILI
– …

I NUMERI DEL PIANO NEVE
– 378 km di percorsi trattati (conteggio su corsia singola, non carreggiata);
– 53 km di punti sensibili stradali prioritari;
– 150 luoghi sensibili (scuole, uffici, chiese) + passaggi pedonali;
– Fino a 26 mezzi disponibili in contemporanea (più Protezione Civile) per spargimento sale e spazzamento neve.
– Costo intervento salatura preventiva punti critici viabilità: circa € 1.500
– Costo intervento salatura preventiva di tutti i percorsi del piano neve: circa € 10.000
– Costo spazzamento stradale e salatura di tutti i percorsi del piano neve: circa € 30.000
– Impegno annuale complessivo (reperibilità+sicurezza+2 interventi completi): circa € 130.000 iva inclusa.

NOTE VARIE
– Ditte, Coop, PC, Squadre comunali sono disponibili 7 giorni su 7, 24 ore su 24;
– La Polizia Locale ha elenco completo delle vie comprese nel piano neve per rispondere ai cittadini;
– Qualora necessario, esaurita la pulizia della viabilità del Piano Neve, possono essere disposti interventi in altre vie;
– Tutte le sono state rifornite di sale e trattano autonomamente le pertinenze interne;
– Non vengono trattate le piste ciclabili;
– La pulizia dei marciapiedi compete ai frontisti.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
971