Aperitivo a Grado

Pordenone: Frisanco, cede la strada autocisterna di gpl minaccia tre case; evacuate

facebook

Un’autocisterna che trasportava Gpl e’ rimasta in bilico sulla sede stradale a causa del cedimento di una banchina a Frisanco. L’autista ha visto adagiarsi il mezzo su un fianco, dopo che la carreggiata ha ceduto per circa tre metri. Si e’ deciso di procedere con l’evacuazione di tre case dove risiedono quattro famiglie, in attesa dell’arrivo del Nucleo Nbcr da Venezia. L’emergenza potra’ rientrare entro sera, quando sara’ ultimato il travaso del gas in un’altra cisterna.

“Ho già avuto i primi contatti telefonici con il sindaco di Frisanco Sandro Rovedo. Non appena i Vigili del Fuoco avranno ultimato il loro intervento relativamente alla messa in sicurezza della cisterna di GPL, interverremo come Protezione civile per risolvere il problema della strada”: così il vicepresidente della Regione Luca Ciriani che, a poche ore dal crollo della banchina stradale in comune di Frisanco, ha voluto rassicurare gli abitanti per un veloce intervento sulla viabilità. “La priorità – spiega Ciriani – ovviamente è quella di permettere ai Vigili del Fuoco la messa in sicurezza dell’autocisterna, ma i nostri tecnici sono già pronti per i primi interventi che permetteranno di ripristinare le condizioni di sicurezza della viabilità”.

507