Aperitivo a Grado

Protesta degli animalisti davanti al Circo a Udine. VIDEO

facebook

CIRCO PROTESTA
Protesta pacifica degli animalisti contro il circo di Medrano che si trova a Udine nel parcheggio dello Stadio Friuli. Venerdì sera diversi animalisti hanno manifestato a pochi passi dall’ingresso del circo muniti di cartelli con slogan e messaggi contro l’utilizzo degli animali nel circo.
La carovana del Circo Medrano resterà a Udine fino a luned’

SPETTACOLI CIRCENSI, IL COMUNE INTERVIENE A TUTELA DEGLI ANIMALI

Controlli veterinari capillari per verificare il benessere degli animali e una raccomandazione a non utilizzare animali, in particolare le specie esotiche, durante gli spettacoli. Con queste due misure il Comune di Udine raccoglie l’invito delle associazioni animaliste in merito alla tutela degli animali nell’ambito delle attività di intrattenimento circense.

“Abbiamo inviato al circo una lettera di raccomandazione a non utilizzare animali, in particolare quelli esotici, durante gli spettacoli – spiega il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Con la polizia locale, inoltre, abbiamo chiesto ai veterinari dell’Azienda sanitaria di fare dei controlli capillari e attenti per verificare e garantire il benessere degli animali presso il circo”. Al momento l’amministrazione comunale non ha altri strumenti per intervenire su questo tema, tanto che le numerose ordinanze adottate dai Comuni italiani per vietare l’utilizzo di animali negli spettacoli circensi sono state puntualmente annullate dal Tar, compresa l’ordinanza della città di Alessandria sull’utilizzo di animali appartenenti a specie selvatiche ed esotiche in spettacoli e in altri intrattenimenti.

“Attualmente gli spettacoli viaggianti con animali sono legittimati a operare nel nostro Paese – sottolinea Honsell –. Anzi, ai circhi equestri e agli spettacoli viaggianti la legge italiana riconosce una funzione sociale. Un atto di diniego dell’autorizzazione non può essere esercitato se non per motivi di emergenza che in questo caso non si sono riscontrati. Quello che possiamo fare però è chiedere alle autorità sanitarie di effettuare dei controlli approfonditi per verificare il benessere degli animali e invitare il circo a non utilizzare animali durante gli spettacoli”. Il primo cittadino precisa inoltre che “il regolamento che doveva dettare le norme sull’utilizzo di animali durante gli spettacoli circensi fu bloccato dalla minoranza in commissione nel mandato scorso. Con il nuovo mandato – conclude – il regolamento ha ripreso il suo normale iter”.

Un provvedimento sul quale sta lavorando l’assessore ai Servizi veterinari, Cinzia Del Torre. “Personalmente sono contraria allo sfruttamento in cattività di specie animali selvatiche a scopo di spettacolo – sottolinea Del Torre –, tuttavia non abbiamo strumenti giuridici per impedirlo, almeno finché non interverrà una norma di legge in tal senso. Stiamo comunque lavorando sul nuovo testo di un regolamento che ci consentirà di meglio intervenire a tutela degli animali. Il regolamento – precisa Del Torre – sarebbe già in vigore da tempo se non fosse stato bloccato da una posizione meramente strumentale adottata dall’opposizione di destra, nello scorso mandato, che ne ha impedito l’approvazione”.

483