Aperitivo a Grado

Pupa e Secchione: il friulano Tassinari terzo

facebook

07pasqualina_tassinariNon ce l’ha fatta la coppia Tassinari-Sanna a sbancare la trasmissione Endemol, trasmessa su Mediaset. Solo terzo gradino del podio per loro nonostante fossero stati lungamente i preferiti dal pubblico.E così il normalista (ma poi no troppo) di Venzone Luca Tassinari, in coppia con la bella Pasqualina Sanna nonstante i favori della vigilia non sono riusciti a vincere la seconda edizione della trasmissione condotta da Paola Barale e Enrico Papi. La loro coppia, di gran lunga la più simpatica e affiatata era stata divisa nel corso dei due mesi della trasmissione forse anche per dare un po’ di pepe e interesse alle vicende di questo reality. Gli autori hanno tentato l’escamotage di far entrare nel reality la ex gieffina e rifattissima Francesca Cipriani che però si porterà a casa il titolo insieme al secchione Di Giovanni in una sorta di paradigma (ma anche parossismo) della tv di oggi. La svampita rifatta che cerca la sua strada a suon di reality alla fine vince.

L’oscar della simpatia rimane comunque alla coppia con il friulano Tassinari che si è prostrato in ogni modo alla sua pupa suscitando ilarità senza fine immortalata soprattutto dalla Gialappa’sband che ha tratto minuti e minuti di trasmissione inanellando le gag fra i due protagonisti: lei che si cosparge di panna e fragole e lo invita a farsi sotto (ma lui mangia con le mani), le nottate passate in un letto unico con lui obbligato a dormire in ginocchio per non parlare delle ripetute situazioni “di simpatia” ( là dove non batte il sole) di Tassinari per Pasqualina. Intanto Tassinari ha dichiarato a Sorrisi e canzoni:

“Ora studio per Harvard. Con Pasqualina è nato qualcosa che va al di là dell’amicizia. Penso che sia sincera e starebbe con me anche se non fossimo in tv. Mi piace perché fa cose strane, che le altre non farebbero. Quando ho firmato con Endemol i miei genitori pensavano che andassi al Milionario. Invece, saputo il titolo, erano un po’ perplessi: qui ci si fa prendere in giro. Ma va bene così, se il pubblico si diverte”.

712