Aperitivo a Grado

Puttuglie italiane e slovene al confine per arginare il flusso di arrivi illegali in Regione

facebook

Inizia oggi il servizio di pattugliamento misto per il controllo del territorio al confine tra Italia e Slovenia per arginare il flusso di arrivi illegali in Friuli Venezia Giulia dal confine orientale.
    I controlli, partiranno questa mattina dall’ex valico di frontiera di Lipizza, località compresa nel comune sloveno di Sesana. Sulla stessa auto, agenti delle Polizie di Frontiera italiana e slovena.
    Il pattugliamento lungo la comune fascia confinaria delle provincie di Trieste e Gorizia, sul versante italiano, e di Koper e Nova Gorica, su quello sloveno, si svolge sulla base dell’accordo siglato tra Roma e Lubiana sulla cooperazione transfrontaliera e il protocollo di attuazione sull’esecuzione di pattuglie miste lungo il confine condiviso, firmato nei giorni scorsi tra i direttori dell’Immigrazione e delle Frontiere dei due Paesi

603