Aperitivo a Grado
facebook

A Villa Manin per l’ultima tappa italiana, organizzata da Vivo Concerti in collaborazione con Azalea Promotion, la Regione Friuli Venezia Giulia, l’Azienda Speciale Villa Manin e l’Agenzia TurismoFVG “Music&Live”, sono attesi oltre 10.000 fan provenienti metà da tutta Italia e metà da tutta Europa, anche perché questa data è la più a Est dell’intero tour europeo dei Radiohead.

In questa pagina verranno caricate in automatico le foto che voi lettori caricherete su Instagram con il tag #radiohead

(Qui le nostre FOTO di Villa Manin – Codroipo)

[instapress tag=”radiohead” piccount=”40″ size=”612″ effect=”fancybox” title=”1″ paging=”1″]

 

LA SCENOGRAFIA – Una imponente scenografia costituita da 12 schermi mobili e un muro luminoso composto da bottiglie di plastica riciclata proiettano le immagini del gruppo e amplificano i giochi di luce, facendo da sfondo alle esibizioni della band nella sua formazione originaria: Thom Yorke alla voce, Jonny Greenwood alla chitarra, Ed O’Brien alla chitarra ritmica, Colin Greenwood al basso e Phil Selway alla batteria, a cui si aggiunge dal vivo il secondo batterista Clive Deamer, già dei Portishead.

LA SCALETTA – La scaletta, come da tradizione dei RADIOHEAD, sarà imprevedibile anche se è noto che sarà dato ampio spazio ai brani dell’ultimo album “The King of Limbs”. Non mancheranno ovviamente altri grandi pezzi estratti dai dischi classici, da “Kid A” fino ad “Ok Computer” e “The Bends”.

L’IMPEGNO PER L’AMBIENTE – Assieme ai RADIOHEAD, sono arrivate in Italia anche una serie di rilevanti iniziative legate alla salvaguardia dell’ambiente, causa a cui da sempre la band è estremamente attenta: su tutte, l’invito a tutti i fan presenti, a firmare la petizione per la campagna di Greenpeace “Save The Artic” (contro le trivellazioni selvagge e la pesca industriale attorno al Polo Nord) rappresentata da Paula, un sensazionale esemplare riprodotto di orso polare.

SUPPORT ACT – Ad aprire il concerto a Villa Manin, come per le altre tre date italiane, alle ore 20:15 sarà CARIBOU, pseudonimo di Daniel Victor Snaith, deejay, musicista compositore: uno degli artisti di punta della scena electro internazionale. Canadese, e già noto ai fan dei Radiohead per il remix di “Little by Little”, si presenta dal vivo con una band di 4 musicisti.

TRASPORTO PUBBLICO – come per tutti i grandi eventi in Friuli Venezia Giulia, grazie al supporto del principale gestore del trasporto pubblico friulano SAF Autoservizi FVG, sarà garantito il servizio intensificato di trasporto pubblico denominato “AL CONCERTO SICURO IN BUS” per raggiungere Villa Manin dalla Stazione Ferroviaria di Codroipo (fermata Piazza Giardini) e dall’autostazione di Udine. Al termine del concerto il servizio proseguirà nel senso inverso fino a esaurimento degli utenti presenti. Il costo del biglietto a/r da Codroipo costerà 2,20 euro e da Udine € 5,80. Per maggiori informazioni sugli orari http://www.azalea.it/Pdf/VMradiohead.pdf

715