Aperitivo a Grado

Rally delle Alpi Orientali – 28/30 Agosto

facebook

rally.jpgOrmai la macchina organizzativa della Scuderia Friuli lavora a pieno ritmo in vista
dell’importante appuntamento di fine agosto. E’ in programma infatti dal 28 al 30 agosto prossimi la 44^edizione del Rally del Friuli e delle Alpi Orientali e il 13^ del Rally Alpi Orientali Historic.

Importanti le novità logistiche di quest’anno. Il centro storico di Udine ospiterà ancora una volta la direzione gara così come la cerimonia di partenza e l’arrivo finale mentre a Cividale del Friuli sarà allestita la partenza di entrambe le tappe e l’arrivo della prima oltre alle verifiche sportive e tecniche, i parchi assistenza e riordino.
Le ricognizioni del percorso saranno autorizzate nelle sole giornate di martedì 26 e mercoledì 27 agosto e nel pieno rispetto del Codice della strada mentre giovedì 28 agosto, a partire dalle 08.00 e con termine alle 13.30 (dalle 10.00 alle 14.30 per le auto storiche), nella zona degli impianti sportivi di Cividale del Friuli, avranno luogo le verifiche sportive e tecniche. Nello stesso giorno dalle 14.00 alle 18.30 in località Cialla di Prepotto sarà allestito lo shakedown, ossia il test con le vetture da gara su di un tratto di strada chiuso al traffico e organizzato come una vera prova speciale.
Dopo il riuscito esperimento della passata edizione si è deciso di prevedere quest’anno la
cerimonia di partenza anche per le auto moderne così, giovedì 28 agosto a partire dalle ore 19.30 sul palco allestito in Piazza Libertà sfileranno per le vie del centro tutte le vetture iscritte alla manifestazione; prima le auto storiche, e a seguire, alle 20.30, quelle moderne. I concorrenti a quel punto raggiungeranno Cividale del Friuli. La gara vera e propria, prenderà il via Venerdì 29 agosto da Cividale appunto. Prime a partire le auto storiche il cui teorico orario di partenza è fissato per 09.30;
l’arrivo di tappa è previsto per le 12.00 dopo tre prove speciali allestite nelle Valli del Torre per la lunghezza di 46,67 km. A seguire le auto moderne che lasceranno la città ducale alle 11.01 per farvi ritorno alle 18.30 dopo sei prove speciali per una lunghezza di 93,34 km.
La seconda e conclusiva giornata di gara invece vedrà lo start sempre da Cividale alle 10.01 (orario di partenza della prima vettura moderna poi a seguire le storiche) e, dopo la disputa degli ultimi sei tratti cronometrati per 113,50 nelle Valli del Natisone, i piloti raggiungeranno il palco d’arrivo di Udine alle 17.30 di sabato 30 agosto.
Il percorso, anche questa volta concentrato in termini di chilometraggi e di orari, ma comunque spettacolare e selettivo, ricalca quello della passata edizione e decisamente rappresenterà motivo di interesse oltre che per i migliori rallysti italiani oltre anche per quelli stranieri che sempre hanno dimostrato di apprezzare il “lavoro” svolto dalla scuderia Friuli in collaborazione con l’Automobile Club Udine e con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Udine e i Comuni di Udine e Cividale del Friuli.
Il 44^ Rally del Friuli e delle Alpi Orientali si può fregiare della validità per il FIA European Rally Cup 2008 – Regione Sud Ovest Coeff. 5, il Campionato Italiano Rally 2008,di cui è la settima prova, la Mitropa Rally Cup 2008, il Campionato Triveneto e Campionato Friuli Venezia Giulia, oltre che per ilTrofeo Opel 2008, il Peugeot Top Competition, il Trofeo Grande Punto Api IP Oro Diesel 2008 e il 20°Challenge F.I.S.A.
Quanto alle auto storiche, anche in questo caso non mancano titolazioni prestigiose a cominciare dal F.I.A. European Historic Sporting Rally Championship a cui va ad aggiungersi quella per il Campionato Italiano e Trofeo Italiano rally auto Storiche oltre al Campionato Triveneto e Friuli Venezia Giulia, Mitropa Rally Historic Cup e il Trofeo Mare & Monti .Mancano ormai due soli giorni alla chiusura delle iscrizioni alla 44^ edizione del Rally del Friuli e delle Alpi Orientali e il 13^ Rally Alpi Orientali Historic trapelano già buone notizie della Scuderia Friuli .
Le domande di iscrizione fino ad ora pervenute comprendono tutti i protagonisti del
Campionato Italiano rally, di cui la gara friulana è il settimo appuntamento. Sarà quanto mai interessante vedere quale sarà l’esito del rally; Luca Rossetti, attuale leader della serie tricolore, con al proprio attivo 46 punti, potrebbe cercare di sfruttare il fattore “gara di casa” per ottenere un bottino pieno e mettere così una seria ipoteca sul titolo ma non avrà certo vita facile; il pordenonese dovrà guardarsi le spalle dagli attacchi di Paolo Andreucci, vincitore dell’ultimo appuntamento tricolore, il rally San Crispino, e sempre a proprio agio sulle strade friulane, (ora è terzo di campionato con 29 punti) e
dal cesenate Andrea Navarra caricato dopo la recente affermazione al rally del Salento. Ma il gradino più alto del podio è sicuramente alla portata anche di altri piloti quali Piero Loghi e Renato Travaglia.
Ancora un po’ di pazienza dunque ma di certo anche quest’anno lo spettacolo che andr28/30 agostoà in scena dal 28 al 30 agosto sulle strade delle Valli del Torre e del Natisone è di quelli da non perdere.

588