Restaurato l’incantatore di Serpenti di Vittorio Podrecca a Cividale

DSC_6778
Anche le marionette hanno bisogno di manutenzione. Soprattutto se si tratta di marionette antiche come il famoso Incantatore di Serpenti dei Piccoli di Vittorio Podrecca, ora esposto al pubblico a Cividale del Friuli, nel Teatrino delle Orsoline, nella mostra Sottosopra aperta ogni giorno fino all’11 giugno.
Si tratta di un pezzo d’arte degli anni 1950-1951 che si è esibito molteplici volte nel celebre Varietà; fa parte della Collezione Maria Signorelli ceduta dai fratelli Volpicelli in comodato al Comune di Cividale del Friuli.
Fino a pochi giorni fa l’Incantatore non poteva essere esposto al pubblico perché molto deteriorato.
“Grazie al nobile gesto del Rotary Club di Cividale che ne ha pagato l’intervento manutentivo – spiega l’assessore alla cultura Angela Zappulla – la marionetta è tornata a risplendere ed ora fa bella mostra di sé comodamente seduta fra marionette e burattini; esprimo il mio ringraziamento al Rotary che, ricordo, ha già sostenuto il restauro anche del fondale di scena con Pinocchio e la Balena, sempre esposto al Centro Podrecca Signorelli”.
Elena Domenis, Presidente del Rotary Club di Cividale, esprimendo “un sentimento comune a tutti i nostri soci – spiega che – il Club ha nuovamente deciso di contribuire alla conservazione dello straordinario patrimonio costituito dalla Collezione Signorelli – I Piccoli di Vittorio Podrecca, sostenendo il restauro della marionetta perchè spinto dall’attenzione da sempre manifestata verso il patrimonio artistico e culturale di cui è ricca la città di Cividale; questo contributo rappresenta, inoltre, un esempio di ottima collaborazione sinergica tra l’ente istituzionale e l’associazionismo privato”.
Vediamo nel dettaglio in cosa è consistito il ripristino della marionetta. Il numero dell’Incantatore di serpenti è composto da una marionetta principale e da due serpenti. “Tutti e tre i pezzi presentavano diverse parti intaccate dal tempo – spiega Barbara della Polla che ha coordinato la pulizia straordinaria del pezzo assieme allo staff di Cassiopea – Oltre alla polvere e sporcizia accumulata, alcune parti della stoffa presentavano macchie di ruggine da contatto con i chiodi che assemblano le parti lignee del corpo alla stoffa. Il lavoro conservativo ha previsto una prima rilevazione di possibile intervento senza dover intaccare le parti originali composte, come spesso succede, da materiali di varia natura sovrapposti. Legno, ferro, gommapiuma, stoffa, sono tutti materiali che devono essere trattati in maniera diversa e in alcuni casi non è stato possibile separarli.
Alla marionetta principale, dopo aver rimosso i fili di movimentazione, è stato tolto il costume, composto da una tunica a righe e da pantaloni “alla turca”, e parte del copricapo a turbante. Operazione delicata perché parte del costume è fissata ad una intelaiatura di tondino di ferro che permette un movimento particolare alla testa dell’Incantatore”.
“La pulizia, il lavaggio e la manutenzione è stata eseguita con cura ed attenzione per non “sfibrare” ulteriormente i tessuti. Particolare attenzione è stata data alla “ricomposizione” con teletta di supporto delle scarpe che presentavano il leggero tessuto originale molto rovinato. Allo stesso modo si è proceduto per il copricapo “a turbante” che presentava alcune parti staccate dall’imbottitura sottostante a crearne il volume. Per quanto riguarda i due serpenti – conclude la Della Polla – si è proceduto allo spolvero e rimozione della sporcizia sulle teste lignee e al fissaggio della pellicola pittorica. Anche il supporto di tessuto che compone i corpi dei serpenti è stato spolverato e sanificato”.
“Intervento di conservazione e di valorizzazione pubblico-privato molto importante, quindi – conclude la Zappulla – che mi da modo di ricordare che esiste il progetto Adotta un burattino o una marionetta che permette di sostenere, con un piccolo contributo, altre operazioni simili a questa”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
684