Aperitivo a Grado

Salone della sedia – Udine 13/16 settembre

facebook

sedia.jpgRitorna il salone della sedia, orgolio del Friuli e del triangolo della sedia negli anin d’oro del settore ora il comparto cerca il rilancio.

english version

Per il Salone Internazionale della Sedia si apre una nuova stagione: con la 32^ edizione del Promosedia, a Udine Fiere dal 13 al 16 settembre, si schiuderanno, infatti, prospettive di sviluppo della manifestazione e ulteriori elementi di  internazionalizzazione dell’evento che consentiranno anche alla Fiera di aprirsi a nuovi mercati accompagnando le imprese verso nuove e reali opportunità commerciali.

Camera di Commercio di Udine, partner principale della manifestazione, Udine e Gorizia Fiere SpA e Promosedia SpA che  quest’anno collaborano in maniera fortemente sinergica per l’organizzazione del Salone sponsorizzato da FriulAdria – Credit Agricole, sono consapevoli che la manifestazione è e resta uno dei pochi eventi di valenza e titolo internazionale che la nostra regione può vantare e attraverso la quale rendersi visibile dagli operatori e dai mercati esteri.

 

Tappa obbligata per aggiornarsi sulle ultime tendenze della produzione in fatto di sedute, al Salone esporranno più di 100 espositori per la maggior parte italiani, ma anche esteri, occupando 6 padiglioni di Udine Fiere per una superficie espositiva di circa 5.500 mq  e offrendo percorsi commerciali, culturali, visivi e di aggiornamento sulle protagoniste storiche della manifestazione, le sedie (saranno oltre 1.000 dislocate nei vari stand), ma anche su tavoli, complementi d’arredo e sulle diverse soluzioni dell’abitare. Prodotti prescelti, dopo un’attenta selezione, per originalità di disegno, pregiata qualità, accurata lavorazione e scelta dei materiali. Gusto classico o moderno, tradizionale o innovativo, la fiera si snoderà in un viaggio nelle innumerevoli dimensioni dello stile, anticipandone i prossimi sviluppi ed esplorando tutti i settori, dal residenziale al contract, dall’ufficio al congressuale, dalla terza età all’infanzia.

 

Sono oltre 58 i giornalisti di testate internazionali specializzate che hanno confermato la loro presenza in Fiera per l’edizione 2008 provenienti da Austria, Svizzera, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Paesi Bassi, Russia, Svezia, Ucraina, Australia, Canada, USA, Giappone, Corea, India, Emirati Arabi Repubblica Ceca, Ungheria, Irlanda, Lituania, Norvegia, Portogallo, Polonia, Serbia, Brasile, Israele, Argentina, Sudafrica.

 

Manifestazione riservata agli operatori del settore, orientata al business, all’incontro-confronto di esperienze, all’analisi di nuove tendenze, alla cultura del progetto e del design e all’aggiornamento professionale,  gli stand del  Salone Internazionale della Sedia offriranno anche un concentrato di  ricerca, innovazione, tecnologia, design e creatività: percorsi particolarmente visibili al padiglione 3 dove la  Advanced Timber Concepts – University of Western Australia illustra i progetti e joint venture  nell’industria del legno esponendo  prototipi di ricerca avanzata come la sedia Shimmer Chair, leggerissima seppur realizzata con i legni duri di jarrah e karri, tipici di quella zona.

 

La filiera della sedia 100% Made in FVG è il progetto presentato in Fiera da Friuli Innovazione – Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico ed ha lo scopo di combinare al meglio conoscenze e capacità esistenti in un’unica filiera di produzione che porti alla realizzazione del prodotto finale totalmente realizzato all’interno del Distretto della Sedia, caratterizzato dal Marchio di Qualità del Distretto che ne certifica, oltre al completo made in Italy, la qualità ed originalità del comparto friulano.

 

Presenza qualificata e ormai consolidata al Salone quella del Catas, Centro Ricerca  Sviluppo e Laboratorio prove nel settore legno arredo che nello stand presenterà gli ultimi risultati della ricerca del laboratorio nel settore arredamento  e nuovi strumenti di simulazione al computer. Il CATAS fa proprie le tecnologie di settori hi-tech quali la Formula Uno e la America’s Cup per dar vita al suo laboratorio di prova virtuale, in grado di predire il comportamento a usura della struttura ben prima che un prototipo fisico venga realizzato, e anche nel caso di utilizzo di  materiali disomogenei come il legno.   

Leader mondiale in software, attrezzature Cad/Cam e servizi associati dedicati a tutti quegli utenti che utilizzano tessuti, pellami e materiali industriali su vasta scala, Lectra propone i software più avanzati per i settori  dell’arredamento e della moda.

 

Nel focus Fashion Design del padiglione 3, in primo piano la mostra retrospettiva Promosedia Archives, 24 progetti delle Sezioni ad invito  del Promoseodia International Design Competiotion – Caiazza Memorial Challenge dal 2003 al 2007 e “Mittelmoda Archives a sottolineare la “contaminazione” tra moda e design, ossia il filo di congiunzione tra il Salone della Sedia e il contestuale evento MittelModa attraverso una mostra dedicata alle passate 15 edizioni del concorso internazionale per stilisti emergenti e che raccoglie le collezioni salite in passerella.

 

Premi per i giovani creativi, ma anche per realtà industriali consolidate. Si potrà scoprire direttamente in Fiera quali saranno i modelli di sedute più rappresentativi entrati a far parte del Premio Top Ten, sponsorizzato dalla Banca di Cividale SpA e giunto alla 20^ edizione con tutte le credenziali per essere un ambito riconoscimento dedicato alle aziende espositrici e ai loro progettisti che si sono distinti per aver saputo coniugare tecnologia e stile. Nelle categorie Contract e Residential sarà anche decretata La Sedia dell’Anno.

 

L’inaugurazione di Promosedia 2008 è fissata per le ore 10.00 di sabato 13 settembre nella Talk Square del padiglione 3, alla presenza del governatore del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo.

Oltre agli interventi delle autorità, la cerimonia inaugurale comprende anche le premiazioni del 12° concorso Promosedia International Design Competition Caiazza Memorial Challenge riservato ad architetti, designer e studenti under 40concorso Caiazza Memorial Challenge e, alle ore 11.30,  dopo il taglio del nastro e la visita degli stand, il dibattito su “Design&Fashion Talk” Il Made in Italy quale valore aggiunto del Sistema Design e del Sistema Moda, con l’intervento di Matteo Marzotto.

2.866