Aperitivo a Grado

Salvini a Gemona del Friuli: esami messi a pagamento e tagli a posti

facebook

PRONTO-SOCCORSO-GEMONA-PROTESTASALVINI-OSPEDALE-GEMONA-3
“Duecento esami medici considerati superflui verranno messi a pagamento dal Governo, e in questo contesto la Regione Friuli Venezia Giulia taglia oltre 300 posti letto”. Lo ha affermato il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini durante una visita al presidio ospedaliero di Gemona del Friuli (Udine). Per Salvini, “la Regione ha deciso autonomamente di tagliare i servizi ai cittadini di un territorio che finanzia interamente con le proprie tasse la sanità. Ne deriva che spesso viene meno la più basilare assistenza ai malati, con l’aggravante di non poter disporre nemmeno di trasporti adeguati per trasferire le persone nei centri specializzati per effettuare le singole terapie”, ha aggiunto

1.004