Aperitivo a Grado

Salvini a Trieste: controllare i confini con ogni mezzo

facebook

“Stiamo controllando i confini via mare, vogliamo controllare anche quelli via terra con ogni mezzo possibile”. Lo ha detto il ministro dell’interno, Matteo Salvini, oggi a Trieste, riferendosi agli arrivi di migranti in Italia attraverso la rotta balcanica.

Trieste blindata per l’arrivo di Matteo Salvini. Tra i temi caldi della visita anche la questione dell’arrivo di migranti sulla rotta balcanica. “Stiamo controllando i confini via mare, vogliamo controllare anche quelli via terra con ogni mezzo possibile“, ha detto il ministro.

Mentre Piazza Unità d’Italia è presidiata per l’arrivo dei ministri dell’Interno italiano, Matteo Salvini, e degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, a oltre un chilometro di distanza, in piazza Libertà, è cominciata la prima manifestazione di protesta, quella organizzata dalla rete Trieste ‘Antifascista, Antirazzista e Antisessista’. Poche decine di manifestanti stanno attuando un presidio per chiedere che non vengano eretti muri o create barriere al confine tra Italia e Slovenia. In piazza Unità sono presenti numerosi mezzi e auto di polizia e carabinieri e, nelle acque antistanti, ci sono un paio di motovedette. La piazza tuttavia è aperta al transito a piedi per i cittadini e i tanti turisti presenti. Numerosi sono i giornalisti che seguiranno i lavori dei due incontri, in Regione e in Prefettura.

553