Aperitivo a Grado

Sciopero: cortei e proteste studenti in tutta Italia

facebook

sciopero udine

Almeno una cinquantina tra cortei eazioni di protesta sono state annunciate per oggi dagli studentidi Rete della Conoscenza, Udu e studenti medi, uniti sotto ilcoordinamento #Noninmionome, in concomitanza con lo scioperogenerale indetto da Cgil e Uil. Alcune iniziative – ricordano in diversi comunicati – sonopartite già ieri sera. Previsti, fra l’altro, un blitz davanti aPalazzo Chigi, ed eventi davanti al Ministero dell’Economia aRoma e in altre città, da Bologna e Pisa fino ad Acerra eFoggia, con manifestazioni davanti agli enti regionali per ildiritto allo studio, agenzie interinali, sedi INPS, UfficiScolastici Regionali. In alcune città – riferisce una nota .studenti travestiti da Babbo Natale sono entrati in bar, negozie luoghi di lavoro recando simbolici “pacchi” natalizi riferitial Jobs Act. “Protestiamo contro le riforme neoliberiste e recessive delGoverno Renzi e non accettiamo che vengano approvate in nostronome”, dichiara Riccardo Laterza, portavoce nazionale della Retedella Conoscenza. “Con i tagli della legge di Stabilità e delloSblocca Italia si attaccano per l’ennesima volta l’universitàpubblica e la ricerca”, gli fa eco Alberto Campailla, portavocenazionale di Link Coordinamento Universitario. “In questi giornistiamo occupando migliaia di scuole nel Paese perché rifiutiamouna ‘Buona Scuola’ che si appiattisce alle esigenze dei privatie delle aziende” ricorda da parte sua Danilo Lampis,coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti. “Non possiamoaccettare si continuano ad investire milioni in trivellazionipetrolifere, grandi opere inutili e dannose per i nostriterritori – aggiunge – serve una radicale inversione di marcia:vogliamo l’istruzione gratuita, un reddito di base, una giustaed equa retribuzione, investimenti in ricerca e sviluppo per unlavoro degno, una riconversione ecologica del sistemaproduttivo”.

445