Aperitivo a Grado

Siena-Udinese 1-0. Primo tempo orribile poi Di Natale sbaglia di tutto. Le pagelle

facebook

1 aprile 2012 – Guidolin fa ancora a meno di Basta e Benatia infortunati e a comporr ela linea difensiva sceglie Coda, Danilo e Domizzi, a centrocampo conferma per Pereyra con Pnzi, Pazienza, Asamoah, Armero; Fabbrini supporta Di Natale in attacco. Nella prima parte del match il pallino del gioco è dalla parte del Siena che si rende insidioso senza però chiamare mai Handanovic all’intervento anche se Destro torva il palo alla sinistra del portiere sloveno. Nel secondo tempo dop il palo di testa di Di Natale è un tiro sbagliato di Brienza acambiare la partita. La palla finisce a Gazzi che serve Destro al centro dell’area che realizza al 60°. Nell’ultima mezzora Guidolin si giocaTorje, Abdi e Barreto e finisce con Domizzi centravanti ma il fortino del Siena resiste.Dubbi per due spinte dei difensori senesi sugli avanti dell’Udinese che potevano anche portare al rigore

HANDANOVIC 6: nulla può sul gol di Destro cosiì come sul palo colpito nel primo tempo dall’azzurrino. Salva il raddoppio su Brienza nel finale

CODA 5: sembra avere sulla coscienz ail gol di Destro. il difensore non sale insieme ai compagni di reparto tenendo così in gioco Gazzi

dal 79° ABDI 5,5: non riesce a mettere niente di particolare nella partita anche se il primo episodio dubbio è su di lui che accentua molto la caduta

DANILO 6: chiude a destra e sinistra come da para suo. Non si concede sgroppate in avanti ma privilegia piuttso il lancio in alcune situaiozni. Si butta in avanti nell’arrembaggio finale

DOMIZZI 5,5: qualche sbavatura nel primo tempo permette al Siena di crederci sempre di più. Soffre Larrondo più di quanto fosse possibile aspettarsi. Nel finale finisce centravanti

PEREYRA 5,5: quasi completamnte fuori dal gioco non ripete le belle prove fornite nelle ultime occasioni. Non riesce mai a conquistare il fondo e rendersi protagonista

dal 75° BARRETO 6: buttato dentro nel finale si mette in mezzo a cercare la palla giusta. Da notare il ponte con cui riesce a servire Di Natale che spreca malamente

PINZI 6: non molla mai  come sempre meritandosi la sufficienza per la sua dedizione più che per la precisione. Su di lui l’altro possibikrigore pe ri bianconeri. Sicuramente più rigore che quellosu Abdi

PAZIENZA 5: dopo le buone prove appena arrivato dalla Juve pazienza sta subendo una evidente involuzione che lo porta acostruire zero e a contraddire spesso

ASAMOAH 6: anche Asa commette molti più errori del solito in fase di apoggio ma il suo contributo è sempre costante in tutte le fasi. Finisce da ultimo difensore

ARMERO 5,5: in realtà il colombiano porta a casa una prestazione orrenda che però impreziosisce con una giocata strepitosa quando al 10° della ripresa si libera con un dribbiling che gli permette di offrire a Di Natale la palla del possibile vantaggio

FABBRINI 5: inutile nel non gioco espresso dall’Udinese nel primo tempo. Anche quando c’è l’occasione di andrare in contropiede dà semrpe l’impressione di tenere la palla più del dovuto

dal 60° TORJE 5,5: commette ancora tanti, troppi errori di imprecisione nei passaggi che il gioco di Guidolin prevede. Appurato, se mai ce ne fosse stato bisogno che gioca meglio largo a destra, gli và dato atto di aver comunque dato una scossa alla aprtita. Nel recupero gli arriva sulla testa la palla del pareggio ma la sfera finisce alta

DI NATALE 4,5: sbaglia l’impossibile prim acolpendo il palo su asist di Amero, poi sciupando almento altre due palle solo da spingere nel sacco. Mai visto. Per il resto si impegna più del solito a dare un  mano alla squadra nel primo tempo

280