Aperitivo a Grado

Siena Udinese 1-1

facebook

siena.jpgSesto risultato utile consecutivo per l’Udinese, che però perde l’occasione per rimanere al quinto posto e perde terreno rispetto alle squadre che le fanno compagnia a ridosso dei quartieri alti della classifica.Al ”Franchi” mister Marino schiera la formazione della vigilia, confermando il trio difensivo formato da Ferronetti, Zapotocny e Lukovic. Beretta, privo dello squalificato Frick, schiera in attacco la coppia Riganò-Maccarone, supportata da Locatelli.
Dopo tre minuti è Riganò a cercare la via del gol, conclusione rasoterra, Handanovic risponde parando in due tempi. Ancora Riganò, stavolta di testa, palla alta. Risponde l’Udinese al 18′ con Quagliarella, servito da Di Natale, ma la conclusione del numero 27 non è precisa. Friulani vicinissimi al gol del vantaggio, veloce ripartenza con Di Natale che serve Dossena, sinistro rasoterra che si stampa sul palo. Poi ancora Quagliarella che impegna Manninger con una botta dai venticinque metri.
Altra occasione per l’Udinese alla mezz’ora: lancio in profondità di Dossena per Pepe che da posizione defilata scocca un destro che Manninger controlla. Poco più tardi è Di Natale a sfiorare il vantaggio, lancio millimetrico di Inler, tocco morbido che Manninger riesce a deviare. Il Siena risponde con un tocco al volo di Riganò da distanza ravvicinata, Handanovic blocca in sicurezza. Al 39′ colpo di testa di Dossena su cross di Pepe, Manninger vola all’incrocio e mette in angolo. Il primo tempo, pur caratterizzato da un predominio territoriale dell’Udinese, si conclude senza reti.
La ripresa inizia con un’occasione per i padroni di casa, colpo di testa di Riganò che Handanovic blocca senza problemi. Dopo il buon inizio del Siena, l’Udinese colelziona un paio di occasioni, entrambe con Dossena protagonista: la seconda in particolare ha portato in gol Quagliarella, ma l’arbitro ha annullato la marcatura per fuorigioco. Due cambi al 65′ per Beretta: dentro Forestieri e Kharja per Riganò e Locatelli. Al 69′ proprio il neo entrato Kharja riesce a portare in vantaggio il Siena con un gran sinistro che batte Handanovic. Poco dopo è Maccarone a impegnare nuovamente il portiere sloveno. Marino corre ai ripari e inserisce Floro Flores per Ferronetti al 74′. E tre minuti più tardi lo stesso attaccante napoletano batte Manninger con un gran destro rasoterra e fa 1-1. L’Udinese rischia di raddoppiare con Di Natale di testa, ma Manninger compie un miracolo e devia in corner. All’ 87′ Marino inserisce Isla al posto di D’Agostino. La gara si conclude in parità dopo quattro minuti di recupero.
Il tabellino
A.C. SIENA – UDINESE CALCIO 1-1 (0-0)
Reti: 69′ Kharja, 77′ Floro Flores
A.C. SIENA
Manninger; Rossettini, Portanova, Loria, Rossi; Vergassola, Galloppa, Coppola; Locatelli (65′ Kharja); Maccarone, Riganò (65′ Forestieri). (Eleftheropoulos, Ficagna, Jarolim, Alberto, Porta). All. Beretta
UDINESE CALCIO
Handanovic; Ferronetti (74′ Floro Flores), Zapotocny, Lukovic; Mesto, Inler, D’Agostino (87′ Isla), Dossena; Pepe, Quagliarella, Di Natale. (Saulo, Coda, Colombo, Pinzi, Candreva). All. Marino
Arbitro: Dondarini di Finale Emilia
Ammoniti: Mesto, Rossi
Recupero: 0′ – 4′

Fonte: www.udinese.it

394