Aperitivo a Grado
facebook

droga
Pordenone, 5 gennaio – In carcere sono finiti Pirro Kondo, cittadino albanese residente a Fontanafredda (Pordenone), già detenuto, e tre italiani, Pierluigi Scarpa, Giuseppe e Massimo Scupola, di Cordignano (Treviso). Agli arresti domiciliari è stata notificata a un altro albanese, Andi Turja, di Sacile, mentre destinatario di un obbligo di dimora è un altro connazionale, Xheni Dishinca, anch’egli di Fontanafredda. Altre nove persone sono state denunciate e 25 segnalate come assuntori. L’indagine ha avuto inizio nella seconda metà del mese di giugno, da parte dei militari di Polcenigo (Pordenone) su un giro di spaccio di cocaina. Kondo è stato individuato come rifornitore a Milano delle sostanze poi consegnate ai tre italiani residenti di Cordignano, venditori al dettaglio nella piazza e nella Marca. Alla fine di ottobre, Kondo è stato bloccato e arrestato con un “carico” di cocaina proveniente da Milano. Nel suo veicolo sono stati trovati 625 grammi di cocaina. Da altre perquisizioni in provincia di Pordenone e Treviso sono stati recuperati altri 40 grammi di stupefacenti. Turja e Dishinca sono stati infine individuati come spacciatori nelle loro zone di residenza.

Fonte: ANSA

816