Aperitivo a Grado

Spareggio Tavagnacco-Fiorentina: 90 minuti per la Champions

facebook


Il sogno Champions è a un passo, distante solo 90 minuti. Dopo una stagione esaltante, che ha consentito al Tavagnacco di conquistare il terzo posto in classifica, sabato 16 giugno potrebbe arrivare ancora una soddisfazione per le ragazze di mister Marco Rossi. Battendo la Fiorentina nello spareggio in programma alle 18 al Comunale di Abano Terme, infatti, le gialloblu raggiungerebbero la Juventus nella Women’s Champions League. Una partita complicata per il Tavagnacco, e non solo per la qualità dell’avversario, ma anche perché molte delle ragazze ormai avevano già staccato la spina. Rossi avrà a disposizione tutta la rosa ad eccezione delle infortunate Peressotti e Catena, con Erzen e Clelland che sono da poco rientrate dalle rispettive Nazionali.

«Ciò che ci aspettiamo è riuscire a portare a casa la partita e quindi a centrare l’obiettivo qualificazione – commenta Marco Rossi –. Siamo consci delle difficoltà che la partita ci pone di fronte, soprattutto dal punto di vista fisico e atletico. In questo senso le nostre avversarie, probabilmente, avranno una condizione migliore della nostra, visto che molte giocatrici viola sono state impegnate in Nazionale fino a pochi giorni fa. Ma ho visto le nostre ragazze determinate e grintose, pronte a giocarsi lo spareggio con il giusto spirito».
Anche perché, in una partita secca, tutto può succedere, come hanno già dimostrato i quarti di finale di Coppa Italia vinti contro il Verona. «Speriamo in un episodio a nostro favore – conclude Rossi – ma comunque vada venderemo cara la pelle, perché partecipare alla Champions è un onore che non capita molte volte in una carriera». Lo sa bene l’allenatore gialloblu, che proprio con il Tavagnacco in Champions ci è già andato, vincendo anche due partite in casa.

656